Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Tennis, Quinzi numero 1 del mondo junior…con 2 anni di anticipo!

Tennis, Quinzi numero 1 del mondo junior…con 2 anni di anticipo!

La classifica del 2013 esclude i due nati nel ’94 che erano davanti a lui

Gianluigi Quinzi

Gianluigi Quinzi

TENNIS QUINZI NUMERO 1 / ASROMALIVE.IT – Non solo le prime gioie fra i grandi Atp, culminate con l’ingresso in top 600 (ora è numero 558, Federer alla sua età era 700 del mondo); Gianluigi Quinzi (classe ’96)  ha chiuso il suo 2012 al numero 3 delle classifiche Itf under 18, dietro Coppejans e Peliwo. Trattasi tuttavia di due classe ’94, che a inizio anno compiranno 19 anni e lasceranno pertanto il via libera all’azzurrino in classifica, portandolo in cima al mondo fra gli junior nel 2013 con un anno abbondante di anticipo. Gianluigi è infatti un classe 1996, e ha ancora due stagioni davanti come Under 18. Gianluigi sarà pertanto testa di serie numero 1 ai prossimi Australian Open Junior, dove l’unico in grado di impensierirlo in tema ranking sarà l’australiano Kyrgios, ’95 che lo segue in classifica.

Un traguardo storico quello di Gianluigi, che manca ai colori azzurri dal 2007 (grazie a Matteo Trevisan), e che accomuna il talento di Porto San Giorgio (ma cresciuto in Florida da Bollettieri) a nomi storici dell’Italtennis quali Gaudenzi e Pistolesi.

Con il ranking ITF Junior pubblicato con il nuovo anno, l’Italia del tennis ha un nuovo motivo per cui andare fiera: Gianluigi Quinzi è  dunque il nuovo numero 1 del mondo Under 18. Ma non è l’unica notizia positiva, perché il suo coetaneo Filippo Baldi è di un soffio fuori dalla Top 10: appena quattro punti lo separano dai primi dieci junior del mondo. La programmazione di questa stagione sarà probabilmente diversa per i due azzurrini: Quinzi ha già affermato di voler partecipare solo ai Grand Slam junior, e dedicarsi per il resto all’attività professionistica, grazie all’ottima classifica ATP costruita negli ultimi mesi di 2012. Proprio per questo motivo, il primato in classifica non è destinato a durare a lungo. Senza dimenticare i brillanti Matteo Donati e Stefano Napolitano: entrambi classe 1995, sono tra i primi 50 under 18 del mondo e questa stagione li vedrà cercare di avanzare nella classifica ATP. Il futuro è tutto loro.