Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, inizia l’avventura di Andreazzoli: primo allenamento a Trigoria

As Roma, inizia l’avventura di Andreazzoli: primo allenamento a Trigoria

C’è da preparare la gara contro la Sampdoria

Aurelio Andreazzoli

Aurelio Andreazzoli

PRIMO ALLENAMENTO ANDREAZZOLI / ASROMALIVE.IT – La Roma torna al lavoro dopo il ko di venerdì contro il Cagliari a cui è seguito l’esonero di Zdenek Zeman. La squadra è stata affidata ad Aurelio Andreazzoli che alle 15:30 dirigerà il suo primo allenamento da allenatore della compagine giallorossa. La Roma deve preparare il match in programma domenica alle 15 contro la Sampdoria.

LA CRONACA DELL’ALLENAMENTO

Ore 15:15 –  Circa un centinaio di tifosi sono presenti all’esterno del centro sportivo Fulvio Bernardini. I sostenitori hanno anche fatto partire qualche coro polemico al momento dell’arrivo di qualche giocatore. Intanto sul posto c’è una camionetta della polizia per controllare la situazione

Ore 15:25 –  La squadra è pronta scendere in campo per la seduta pomeridiana

Ore 15:35 – Antonio Carlos Zago abbandona il centro tecnico di Trigoria, probabile che non prenda parte alla seduta odierna.

Ore 15.38 – La squadra non è ancora scesa in campo.

Ore 15:45 – La seduta pomeridiana ancora non ha preso il via, l’atmosfera fuori da Trigoria resta tranquilla.

Probabile che la squadra e il mister siano negli spogliatoi per le presentazioni di rito (anche se i giocatori lo conoscono benissimo) e per iniziare la loro avventura insieme

Ore 15:50 – A Trigoria è atteso anche Zeman che deve sistemare alcune cose.

Ore 15:55– Sarà una seduta a ranghi ridotti visti i tanti giallorossi impegnati in Nazionale: De Rossi, Florenzi e Osvaldo (Italia), Romagnoli (Italia Under 19), Castan (Brasile), Bradley (Usa), Piris (Paraguay), Torosidis e Tachtsidis (Grecia), Pjanic (Bosnia).

Ore 16:00 – Zeman entra a Trigoria a bordo di un auto guidata da Cangelosi. I tifosi intonano cori in favore del boemo.

Ore 16.08 – La squadra scende in campo, accompagnata dal vice Roberto Muzzi. I giocatori hanno tutti un pallone col quale palleggiano. Assenti tutti i nazionali, oltre agli infortunati Destro e Balzaretti e a Marquinho. Ci sono anche i Primavera Ferri, Carboni e Federico Ricci.   .

Ore 16.20 – Lo staff tecnico distribuisce i fratini:

BIANCHI – Totti, Taddei e Marquinhos

VERDI – Dodò, Perrotta, Burdisso

ROSSI – Guberti, Lamela, Lucca

Ore 16.24 – E’ il momento di partitelle tre contro tre con porte piccole: Lucca, Guberti e Ferri contro Totti, Taddei e Marquinhos, Dodò, Burdisso e Perrotta contro Lamela, Carboni e Federico Ricci. A bordocampo Sabatini e Baldissoni, presenti anche Baldini e Zanzi. Le squadre che perdono fanno flessioni.

Ore 16:25 – Baldini e Sabatini assistono alla prima seduta di lavoro della coppia Andreazzoli-Muzzi.

Ore 16:28 – Balzaretti lascia il centro sportivo e firma autografi ai tifosi presenti davanti al cancello.

Ore 16.35 – I tifosi sono aumentati, ora sono quasi 50. Zago entra in campo. La squadra passa ad esercizi di stretching. I giocatori svolgono lavoro con il pallone.

Ore 16.55 – Il preparatore Chinnici fa svolgere corsa con variazioni di ritmo.

Ore 17.10 – Subito feeling tra Francesco Totti ed il vice-allenatore Muzzi.

Ore 17.25 – In campo c’è anche Marquinho che svolge differenziato.

Ore 17.30 – E’ uscito dal centro sportivo il tecnico Zeman, accolto dagli applausi di diversi tifosi. Il boemo ha salutato dicendo: “Non sono contento, ma i calciatori hanno dato tutto. La dirigenza? L’ho incontrata poco fa“.

Ore 17.45 – Dopo una mini partitella tra i presenti, si conclude la seduta odierna.