Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, primo allenamento con i nazionali per Andreazzoli

As Roma, primo allenamento con i nazionali per Andreazzoli

Tornano tutti nazionali tranne Bradley

Roma a lavoro a Trigoria

Roma a lavoro a Trigoria

ALLENAMENTO / ASROMALIVE.IT – Dopo gli impegni delle Nazionali che hanno svuotato Trigoria, oggi andrà in scena il primo allenamento della gestione Andreazzoli con la rosa al completo. Alle 15:30 nel centro sportivo “Fulvio Bernardini” dovranno essere valutate le condizioni di Balzaretti che ieri è sceso in campo solo nel finale della seduta.

LA CRONACA DELL’ALLENAMENTO

Ore 15:25 – La squadra è pronta scendere in campo

Ore 15.40 – Il gruppo inizia la fase di riscaldamento: sono rientrati tutti i nazionali eccezion fatta per Bradley. Assenti Piris, Destro e Balzaretti.

Ore 15.50 – La sessione odierna tarda ad iniziare. E’ probabile che Andreazzoli stia tenendo un colloquio con i giocatori, compresi quelli tornati dai rispettivi impegni con le nazionali.

Ore 16.00 – La squadra scende in campo

Ore 16.05 – Perrotta al momento non figura in gruppo con il resto dei compagni

Ore 16.10 – La squadra effettua lavoro atletico con il prof. Chinnici.

Ore 16.20 – E’ il momento di una partitella con le mani con gol di testa. Pjanic gioca nel ruolo di jolly.

Ore 16:25 – Pjanic si esibisce in un bel gol con un tiro al volo

Ore 16:30 – Inizia la partitella con i piedi, arbitra il vice-allenatore Muzzi. Walter Sabatini osserva l’allenamento dalla consueta posizione elevata, mentre Franco Baldini è a bordocampo. Si passa a una partitella classica a campo ridotto.  

Il gruppo è così suddiviso:

BIANCHI – Taddei, Burdisso, Castan, Torosidis, De Rossi, Tachsidis, Florenzi, Lamela e Osvaldo

ROSSI –  Marquinhos, Romagnoli, Dodò, Guberti, Lucca, Totti e Lopez.

I portieri lavorano a parte con il preparatore NanniPjanic fa il jolly e gioca con entrambe le squadre.

Ore 16:32 – Ora è il turno di Florenzi che fa gol in rovesciata

Ore 16.50 – Piccoli problemi al piede destro per Marquinhos, che è stato colpito da un tiro di Taddei.

Ore 16.52 – Triplice fischio di Roberto Muzzi, che ha arbitrato la partitella, e solita dose di flessioni per chi ha perso.

(Fine della seduta)