Roma Calcio » AS Roma News » Cagliari, arrestati Cellino, il sindaco di Quartu e l’assessore ai lavori pubblici

Cagliari, arrestati Cellino, il sindaco di Quartu e l’assessore ai lavori pubblici

L’arresto è scattato alle 8.00 di questa mattina. Le accuse: tentato peculato e falso ideologico

Il presidente del Cagliari Massimo Cellino

Il presidente del Cagliari Massimo Cellino

CAGLIARI CELLINO SINDACO QUARTU ASSESSORE LAVORI PUBBLICI / ASROMALIVE.IT – La vicenda dello stadio Is Arenas si sta facendo sempre più nera. Questa mattina, verso le ore 8.00, sono stati stati arrestati il presidente del Cagliari Massimo Cellino, il sindaco di Quartu Mauro Contini e l’assessore ai lavori pubblici del Comune Stefano Lilliu. Le accuse sono le stesse che hanno già portato in manette due dirigenti del Comune e ai domiciliari l’impresario responsabile dei lavori allo stadio: tentato peculato e falso ideologico. In pratica, le persone in stato d’arresto avrebbero utilizzato parte dei soldi destinati al piano integrato d’area per la costruzione dell’impianto della società rossoblù. Come si diceva in precedenza, gli arresti di oggi, seguono quelli già effettuati il 29 novembre scorso da parte degli uomini della Forestale, dietro mandato della Procura di Cagliari. Due dirigenti del comune di Quartu, Pierpaolo Gessa e Andrea Masala, erano finiti in carcere ma al primo venne riconosciuta subito la misura dei domiciliari mentre il secondo è uscito due settimane fa dalla struttura del Buoncammino. Anche all’imprenditore Antonio Grussu vennero riconosciuti i domiciliari. Ora, Cellino, Contini Lilliu, sono nella sede della Forestale dove si stanno svolgendo gli interrogatori.