Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Cronaca, la posizione di Pistorius si aggrava: omicidio volontario?

Cronaca, la posizione di Pistorius si aggrava: omicidio volontario?

L’atleta paralimpico sudafricano ha ucciso la fidanzata questa notte

L'atleta Oscar Pistorius

L’atleta Oscar Pistorius

PISTORIUS OMICIDIO / ASROMALIVE.IT – A poche ore dalla morte della fidanzata, la 30enne modella Reeva SteenkampOscar Pistorius si presenterà di fronte al Tribunale di Pretoria per rispondere all’accusa di omicidio. Secondo le prime ricostruzioni, il campione paralimpico avrebbe freddato la ragazza con quattro colpi di pistola verso le 3 di notte, sparandole alla testa, al torace a un braccio: la polizia ha ritrovato una pistola calibro 9 in suo possesso.

Pistorius ha raccontato di essere stato colto di sorpresa dalla fidanzata, entrata di nascosto nella sua casa di Pretoria per un dolce incontro di San Valentino: il campione l’avrebbe scambiata per un ladro, o un rapinatore, e dunque freddata a colpi di arma da fuoco. La versione convince il giusto, visto che la telefonata di allarme non è stata fatta da Pistorius ma dai vicini, gli stessi vicini che hanno raccontato di aver sentito urla e grida provenire dalla casa in serata, poche ore prima del tragico incidente. La polizia sta sondando anche le versioni dei testimoni. Nonostante la relazione tra Pistorius e Reeva fosse descritta come solida e ottima, i due sono erano già stati segnalati in diverse occasioni alla polizia per liti ed episodi di violenza domestica.

“Ci sono alcuni testimoni, tutti sotto interrogatorio – racconta Denise Beukes, brigadiere della polizia di Pretoria –. Stiamo parlando con i vicini e con tutte quelle persone che hanno sentito rumori e grida provenire dalla casa prima dell’omicidio”.