Roma Calcio » AS Roma News » Roma – Cagliari, 2 – 4: la squadra di Zeman ha toccato il fondo

Roma – Cagliari, 2 – 4: la squadra di Zeman ha toccato il fondo

Figuraccia per i giallorossi: giocatori inguardabili, papera clamorosa di Goicoechea, squadra inesistente. Il Cagliari dilaga

Roma Cagliari

ROMA CAGLIARI 2 A 4 SQUADRA ZEMAN FONDO / ASROMALIVE.IT – Ventritreesima giornata della Serie A: all’Olimpico, si sono affrontate Roma e Cagliari. Una bruttissima prova della squadra di Zeman, che è apparsa svogliata, inconcludente e, dopo il terzo gol del Cagliari, addirittura inesistente. Ora gli scenari futuri sembrano davvero preoccupanti.

Primo tempo

Non poteva iniziare meglio la partita per il Cagliari, che ha trovato il vantaggio con Nainggolan dopo soli tre minuti. I padroni di casa sono scesi in campo un po’ imballati e troppo perforabili in difesa. Dopo il primo quarto d’ora, però, al squadra di Zeman è riuscita a creare qualche occasione da rete, sebbene gli ospiti, nelle ripartenze, fossero sempre pericolosi. Al 35′ è arrivato il pareggio con un calcio di punizione di Totti: ottavo gol in campionato, il numero 223 in Serie A. Ai giallorossi è stato anche negato un calcio di rigore netto per un fallo di Ibarbo su Tachtsidis. Primo tempo finito sull’1 a 1.

Secondo tempo

Inizio di ripresa fatale per la Roma. Al primo minuto di gioco, Goicoechea ha praticamente schiaffeggiato in rete un cross innocuo dalla sinistra di Avelar. Nemmeno all’oratorio capita di vedere certe cose. Come se non bastasse, dopo cinque minuti, Ibarbo si è inoltrato nell’immobile difesa giallorossa e, quasi dalla linea di fondo, ha servito un cross per Sau che, di testa, non ha sbagliato. A questo punto, dalla Curva Sud, si sono iniziati a sentire dei cori come “Zeman, vattene!“, “Andate a lavorare!” e “Baldini pezzo di m…“. Insomma, i tifosi hanno iniziato a prendere di mira tutti: dirigenza, allenatore e giocatore. La Roma, dopo il terzo gol, ha praticamente smesso di giocare: si è fatta vedere dalle parti di Agazzi ma non ha dato mai la sensazione di essere troppo incisiva. Il Cagliari, invece, ha sfruttato gli enormi spazi lasciati da una difesa stasera ancora più inguardabile del solito e, dopo aver colpito un palo con Thiago Ribeiro, ha trovato il gol del 4 a 1 con Pisano.  Inutile la rete di Marquinho al 90′, a  risultato ormai acquisito. All’Olimpico, Cagliari batte Roma 4 a 1…e ora, per la squadra giallorossa e per Zeman si fa davvero dura.

Marco Pennacchia