Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Venditti: “Veder vincere Zeman qui sarebbe stata una bella rivincita. Lui vuol dire onestà”

Roma, Venditti: “Veder vincere Zeman qui sarebbe stata una bella rivincita. Lui vuol dire onestà”

Il cantautore ha sempre ammirato il boemo

 Antonello Venditti

Antonello Venditti

VENDITTI SU ZEMAN / ASROMALIVE.IT – Lui ha sempre amato il boemo incondizionatamente, fin dalla sua prima esperienza sulla sponda giallorossa del Tevere. L’amore di Antonello Venditti per Zeman viene rinsaldato ancora di più da quest’ intervista che il cantautore ha rilasciato a “Te la do io Tokyo”, in onda su Centro Suono Sport:

“Questo è un mio arrivederci a Zeman perchè credo ancora nel mondo di Zeman. E’ una testimonianza di amicizia verso l’uomo e poi ci vuole molta fede ora nella Roma. Credo di essere molto più romanista di sempre oggi insieme a Totti. Sono molto imbarazzato per i modi in cui Zeman è stato allontanato. La normalità nel mondo del calcio e in quello civile è lontana. Se vuoi sposare Zeman devi sposare quel mondo lì, un sogno che va difeso. Se non si hanno sufficienti motivazioni crolli. Mi dispiace, veder vincere Zeman nella Roma sarebbe stato una bella rivincita e speranza per tutti noi. Zeman vuole dire onestà, regole, sport, passione, giustizia, tutto questo ci vuole una grande Roma per dare una mano a questo mondo che vorrebbe cambiare. Mi dispiace perché hanno vinto gli altri. Quando si è preso Zeman non si pensava che fosse così profondo il suo modo di fare calcio. Dentro di noi ce l’abbiamo tutti il mondo di Zeman, quindi la speranza non muore. Pensavo che la Roma potesse crescere con Zeman, non decrescere”. Parole forti, che molti tifosi non potranno fare altro che condividere.