Roma Calcio » AS Roma News » Sampdoria-Roma, De Rossi: “Anche Dani è un ottimo rigorista ma certo il rigorista principe è Francesco”

Sampdoria-Roma, De Rossi: “Anche Dani è un ottimo rigorista ma certo il rigorista principe è Francesco”

Il punto di vista del centrocampista romano in merito alla gara al Marassi

Daniele De Rossi

Daniele De Rossi

SAMPDORIA ROMA DE ROSSI /ASROMALIVE.IT – Torna a parlare Daniele De Rossi dopo un inizio di stagione poco presente a livello mediatico. Questa la sua interpretazione della partita contro la Sampdoria ai microfoni di Mediaset Premium:

C’era rabbia e delusione nello spogliatoio?
Dobbiamo cambiare rotta. La classifica ci penalizza e la Champions è molto lontana. Il problema è che non riusciamo a fare lo scatto

Come valuta la sua prova?
Posso fare molto di più. Non faccio due-tre partite di seguito da settembre. Mi devo rimettere in condizione. Mi dispiace che la Roma non riesca a trovare più i risultati. Quando si parla di un giocatore forte ci si aspetta tanto: lo capisco. Si è sempre parlato di un’incompatibilità con Zeman ma queste sono tutte fantasie e un falso storico. Io con il mister avevo un rapporto cordiale e civile. Certo non mi faceva piacere che venivo messo spesso in panchina. Io potevo essere un giocatore importante per lui come lo sono stato per altri allenatori

Avete preso un gol perchè non c’era un quinto in difesa. In sostanza i problemi rimangono sempre gli stessi: prendete tanti gol, fate un buon primo tempo e un secondo bruttino
Non hai letto bene la partita allora. Secondo me non sono sempre gli stessi problemi. Abbiamo fatto una buona partita, ma sicuramente sotto l’aspetto difensivo abbiamo migliorato qualcosa

Il rigore di Osvaldo?
Anche Dani è un ottimo rigorista ma certo il rigorista principe è Francesco. Non so cosa si siano detti i due, ero lontano dall’azione. Il rigorista c’è in tutte le squadre del mondo. Non so cosa dire. Sicuramente lui voleva fare gol

Vi siete chiariti con Delio Rossi?
Non c’era da chiarire. E’ sempre sopra le righe lui. Ha quasi 60 anni e fa cose assurde. Viene anche da episodi non migliori di questo. E’ imbarazzante, anche incitare i tifosi all’uscita, non so che dire…