Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Castello(ex dirigente Roma): “Nel ’93 il Milan propose uno scambio Totti-Gullit”

As Roma, Castello(ex dirigente Roma): “Nel ’93 il Milan propose uno scambio Totti-Gullit”

Parla il dirigente Castello, alla Roma negli anni ’90

Francesco Totti

Francesco Totti

CASTELLO TOTTI GULLIT / ASROMALIVE.IT – Salvatore Castello, ex dirigente della Roma, è intervenuto ai microfoni dell’emittente radiofonica romana, rivelando un episodio fino ad oggi rimasto nascosto: “Nel 1993 ero il direttore organizzativo della Roma e mi relazionavo sempre con il presidente Ciarrapico – le parole di Castello – In uno dei nostri colloqui nel suo ufficio, ricevette una telefonata da parte di Berlusconi, che aveva conosciuto nelle vesti di mediatore nella vicenda Mondadori. Il presidente delMilan, in quella circostanza, propose uno scambio tra Ruud Gullit, allora trentunenne, e Totti. Era il mercato di gennaio e Totti era da sempre la punta di diamante del settore giovanile e tutti riponevamo speranze nel suo talento. La chiusura della conversazione fu un “Ci risentiamo” che mi preoccupò molto. Il direttore sportivo Mascetti, che avvisai immediatamente, si precipitò bloccando l’operazione, minacciando di dimettersi dall’incarico. Il danno sarebbe stato incalcolabile. Il presidente chiamò Berlusconi, lo ringraziò e declinò la proposta. Boskov, di lì a meno di tre mesi, lo fece esordire su nostra pressione, per dimostrare il valore di Totti ed evitare un’eventuale cessione”