Roma Calcio » AS Roma News » Figc, Valentini: “Bisogna riformare gli stadi e la giustizia sportiva”

Figc, Valentini: “Bisogna riformare gli stadi e la giustizia sportiva”

Le dichiarazioni del direttore generale della Figc su due problematiche che sono centrali per lo sport italiano

Il direttore generale della Figc Antonello Valentini

FIGC VALENTINI STADI GIUSTIZIA SPORTIVA / ASROMALIVE.IT – Il direttore generale della Figc, Antonello Valentini, ha parlato, a Sky Sport, di due problemi importanti nella gestione delle politiche sportive in Italia. Innanzitutto, il problema della giustizia: “La giustizia sportiva va riformata  ha detto e sul piano delle riforme siamo avviati da parecchio tempo, non ci spaventano, ma ci vuole consenso, perché c’è il Coni, ci sono le componenti interne. I punti su cui puntiamo sono la revisione della responsabilità oggettiva, che deve rimanere un caposaldo dell’ordinamento sportivo internazionale ma che va rivista e aggiornata aumentato le attenuanti e le esimenti per le società che hanno fatto il proprio dovere e non possono essere ostaggi dei tifosi. Bisogna poi rivedere i tempi di prescrizione e il ruolo dei vari organi di giustizia sportiva a partire dal Tnas“. Poi Valentini si è espresso anche sulla questione degli stadi: “I nostri impianti sono vecchi, inospitali, insicuri. Paesi meno importanti dell’Italia hanno un’impiantistica migliore.Questa legge riguarderà non solo il calcio, ma anche i Palazzetti dello sportDobbiamo arrivare rapidamente a questa legge, e vi ricordo che è a costo zero per lo Stato, non ci va messo un euro pubblico. La situazione dell’ ‘Is Arenas’ è eccezionale: il Cagliari aveva indicato lo stadio di Trieste come alternativa prima di ottenere l’agibilità dell”Is Arenas’, successivamente è arrivata questa agibilità, si sono giocate alcune partite, poi si è generata una situazione persino dolorosa per il presidente Cellino: è un danno di immagine e per i tifosi, cose del genere non devono più accadere“.