Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Formula 1, libere a Melbourne: davanti Red Bull, buona Ferrari

Formula 1, libere a Melbourne: davanti Red Bull, buona Ferrari

Disastro Mclaren nel primo gp di stagione

Fernando Alonso

Fernando Alonso

FORMULA 1 MELBOURNE / ASROMALIVE.IT – Ci sono le due Red Bull davanti a tutti anche nel 2° turno di prove libere in Australia. A Melbourne il miglior tempo lo firma Seb Vettel, che chiude in 1:25.908 davanti a Webber (1:26.102) e Rosberg (Mercedes, 1:26.332). Sesto tempo per Alonso in 1:26.748 con la Ferrari che ha dimostrato di avere un buon passo gara soprattutto con le gomme medie e qualche difficoltà sul giro veloce. Hamilton (Mercedes) ha chiuso in 1:26.772 davanti a Massa.

Buona la partenza della LotusRaikkonen e Grosjean hanno ottenuto il quarto ed il quinto tempo della seconda sessione. In evidenza anche la Mercedes, regina dei test precampionatoHamilton quarto al mattino (ma fuori pista nel finale di giornata), Rosberg terzo al pomeriggio, nella scia delle Red Bull.

Notte fonda invece per la McLaren, con Button (vincitore di tre delle ultime quattro edizioni del GP d’Australia) ed il neo arrivato Perez in difficolta’: nono ed undicesimo tempo nella prima sessione, addirittura undicesimo e tredicesimo nella seconda.

“Qui non mi aspetto grandi sorprese: sapevano già di non essere i più veloci e lo abbiamo confermato oggi”. Al termine delle prime due sessioni di prove a Melbourne, Fernando Alonso è moderatamente soddisfatto della sua Ferrari, ma anche estremamente cauto: “Nel complesso è stato un venerdì estremamente produttivo – dice –. La macchina ha risposto bene, ma sappiamo di dover lavorare per lottare con i migliori”.

Lo spagnolo della Ferrari, terzo nelle prime libere e sesto nelle seconde, spiega ancora: “Abbiamo fatto molti giri e completato una prima importante analisi sul rendimento delle due mescole portate dalla Pirelli per questa gara. Questo grazie anche a condizioni meteorologiche particolarmente favorevoli, con sole e temperature estive. Da domani però è previsto un clima completamente diverso, con vento, pioggia e un notevole abbassamento delle temperature che potrebbe influenzare la gara di domenica. Non mi aspetto grandi sorprese qui, sapevamo già di non essere i più veloci e lo abbiamo confermato oggi. La macchina ha risposto bene ma sappiamo che c’è ancora molto da fare se vogliamo lottare con i migliori”.

Più ottimista, questione anche di carattere, è invece Felipe Massa: “Sono state due sessioni positive sotto tutti i punti di vista, anche se siamo consapevoli del fatto che ci aspetta ancora molto lavoro sia in questo weekend che per tutta la stagione che abbiamo davanti. Nella seconda sessione quando sono uscito con le Supersoft qualcosa non ha funzionato correttamente con il KERS e questo mi ha fatto perdere  tempo, negandomi la possibilità di fare un giro migliore. Non sono rimasto sorpreso dalle prestazioni registrate dagli  avversari, mi aspettavo una Red Bull competitiva fin da subito”.

MONTEZEMOLO: “FAREMO DI TUTTO PER IL MONDIALE”

“Noi non molliamo: vogliamo fare di tutto per vincere il Mondiale”. Il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, guarda con fiducia e grinta alla nuova stagione di Formula 1 al via in Australia domenica con il primo gran premio. Parlando della giornata di prove che, oggi, ha visto la Red Bull di Sebastian Vettel dominare le libere, il numero uno del Cavallino rampante ha precisato che “il venerdì non parlo mai con i piloti, vedremo domani. Oggi è difficile valutare le prestazioni, le risposte vere le avremo domani nelle qualifiche”. Nel ribadire come la scuderia emiliana farà di tutto per cercare di vincere il Mondiale, Montezemolo ha concluso, sorridendo, sottolineando che “la competizione è molto dura, non è una gara tra scapoli e ammogliati”.