Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » Formula 1, rinviate a domani le qualifiche per il Gp d’Australia

Formula 1, rinviate a domani le qualifiche per il Gp d’Australia

A Melbourne una pioggia battente ha costretto a sospendere la lotta per la pole position al termine della prima manche

Un'immagine delle prove a Melbourne (Getty Images)

Un’immagine delle prove a Melbourne (Getty Images)

FORMULA 1 DOMANI QUALIFICHE GP AUSTRALIA / ASROMALIVE.IT – Le qualifiche per la prima prova del Mondiale di Formula 1 si decideranno soltanto domani. Un violento acquazzone, infatti, si è abbattuto sul circuito di Albert Park, a Melbourne: i piloti hanno potuto effettuare soltanto la prima manche, in quanto la visibilità era notevolmente ridotta. In Australia, infatti, è ormai sera e continuare a gareggiare in quelle condizioni sarebbe stato un rischio. C0sì, dopo una serie di rinvii, la direzione di corsa ha deciso di spostare la Q2 e la Q3 a domani mattina. Non è la prima volta che ciò accade nella storia della Formula1: nel 2010, in occasione del Gp del Giappone, nessuna vettura, a causa della pioggia, riuscì a scendere in pista e tutto venne rinviato al giorno successivo. Domani si riprenderà alle ore 11.00 locali, quando in Italia sarà l’una di notte. La gara, invece, inizierà alle ore 17.00 (le 7.00 italiane).

Ma come è terminata la Q1? Il miglior tempo è stato segnato da Nico Rosberg (Mercedes) con 1:43.380, davanti a Fernando Alonso (Ferrari, 1:43.850), Romain Grosjean (Lotus, 1:44.284) e Sergio Perez (McLaren, 1:44.300). Sesto tempo per Felipe Massa (Ferrari, 1:44.635) e settimo per il campione del mondo Sebastian Vettel (Red Bull, 1:44.657). Sono invece stati eliminati: Pedro Maldonado (Williams), Esteban Gutierrez (Sauber), Jules Bianchi (Marussia), Max Chilton (Marussia), Giedo van der Garde (Caterham) e Charles Pic (Caterham)

Il rinvio delle qualifiche a domani ha scaturito una serie di dichiarazioni. Il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali, ad esempio, ha detto a Sky Sport: “Adesso diventa un terno al lotto. Era abbastanza chiaro che la situazione andava in peggioramento. Adesso bisogna restare concentrati perché saranno qualifiche in condizioni diverse. Adesso resettiamo questa serata e prepariamoci per domani, sarà una domenica abbastanza lunga“. Questo, invece, il parere di Fernando Alonso: “E’ un peccato che la qualifica sia stata rimandata a domani, ma sulle righe bianche si scivolava troppo. E’ un peccato e questo vale sia per le squadre concentrate nella preparazione della sessione che per il pubblico che è venuto a sostenerci e i commissari di gara che hanno lavorato tanto, cercando di asciugare la pista. E’ stata una scelta necessaria viste le condizioni del tracciato, sulle righe bianche si scivolava davvero troppo. Adesso dobbiamo aspettare domani e vedere se il tempo migliorerà“. Felipe Massa, invece, che è andato a sbattere contro la barriere, cavandosela solo con dei danni all’ala anteriore, ha affermato: “Ho avuto una fortuna gigante, in tutta la mia carriera non ho mai sbattuto così forte e continuato la qualifica. E’ positivo, molto positivo. Sono ancora qui, vediamo domani quello che sarà, però con quello che è successo sono contento di essere ancora qui a continuare la qualifica“.