Roma Calcio » AS Roma News » Roma, notte magica ma con l’Udinese è emergenza

Roma, notte magica ma con l’Udinese è emergenza

Bradley squalificato, Marquinhos e Pjanic non ci saranno

Michael Bradley salterà per squalifica la gara con l'Udinese

Michael Bradley salterà per squalifica la gara con l’Udinese

EMERGENZA / ASROMALIVE.IT – Notte di sogni, di gol e…di intoppi. Pjanic va ko. La caviglia sinistra si piega in maniera innaturale, Miralem si copre il volto con le mani per il dolore. Adesso bisognerà capire la reale entità dell’infortunio: se sono interessati i legamenti, la faccenda si fa seria. Già nella serata di ieri il bosniaco si è sottoposto ai primi accertamenti. Di sicuro la caviglia era gonfia, molto gonfia. Contro l’Udinese oltre al bosniaco mancherà anche Michael Bradley. L’americano, infatti, sarà squalificato dal giudice sportivo: era diffidato e ieri sera è stato ammonito.

Prima di Pjanic si era fermato Marquinhos. Colpa dall’infortunio rimediato nella rifinitura di sabato. Era ottimista il brasiliano all’uscita da Trigoria, attendeva il provino di ieri mattina per provare a esserci contro il Genoa. E invece niente da fare, gli esami strumentali a cui è stato sottoposto hanno evidenziato una lesione al flessore della coscia sinistra. Niente Genoa, ma non solo, anche niente trasferta di Udine per lui. Per una maggiore precisione sui tempi di recupero bisognerà attendere gli ulteriori accertamenti che verranno effettuati martedì giorno in cui la squadra riprenderà gli allenamenti. Ma ad oggi la prospettiva è quello di una stop di circa due settimane. Insomma, si spera di recuperarlo per il prossimo turno in casa quello di domenica 17 contro il Parma. Un bel problema per Andreazzoli in vista del prossimo turno di campionato contro l’Udinese visto che anche Castan dovrebbe essere pronto solo per il Parma. Ancora fiducia a Romagnoli? Arretramento di De Rossi? Oppure ritorno alla difesa a quattro?

Un quesito che accompagnerà probabilmente tutta la settimana, un’altra senza Mattia Destro in gruppo. All’attaccante, che sta recuperando dopo l’intervento al menisco, non manca ormai più tanto al rientro, vede l’obiettivo più vicino, ma non ancora imminente. Circa un mese al suo rientro in campo, forse qualcosa meno. In linea con i tempi previsti: 8 settimane. Era la fine di gennaio, quindi lo rivedremo per la fine di marzo. E allora in attacco le scelte saranno ancora obbligate. Con il trio Totti-Lamela-Osvaldo a cercare di fare ancora la differenza e, nel caso dell’italo-argentino, facendo particolare attenzione ai cartellini gialli. Osvaldo è infatti diffidato, lo era già prima della partita di ieri, in caso di ammonizione sarà squalificato. E a centrocampo? Con l’infortunio di Pjanic e la squalifica di Bradley al centro giocherà uno tra Tachtsidis, Florenzi e Perrotta insieme a De Rossi, a condizione ovviamente che Daniele non debba essere spostato in difesa. In questo caso, il centrocampista greco avrebbe quasi certamente una delle due maglie per il centrocampo.