Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Parma, On. Cochi: “Tra oggi pomeriggio e domani si deciderà”

Roma-Parma, On. Cochi: “Tra oggi pomeriggio e domani si deciderà”

Serie di coincidenze, tutte il 17 marzo, che potrebbero paralizzare la Capitale

maratona

ROMA PARMA COCHI / ASROMALIVE.IT – Lo spettro del rinvio aleggia sulla partita di domenica tra la Roma e il Parma. Così è stato intervistato l’on. Alessandro Cochi per avere delucidazioni in merito.

Questa la chiacchierata con la redazione di insideroma.com:

On.COCHI, al momento  ci sono novità? La partita si giocherà ?

Penso che nel pomeriggio di oggi, al massimo domani, potremmo avere più chiarezza al riguardo, abbiamo già fatto molte riunioni in questi ultimi giorni, quasi quotidiane. Gli organi istituzionali interessati sono molti: Prefettura, Comune di Roma, Questura, Vigili del fuoco, Ama, etc: stiamo lavorando, a breve le novità e quindi l’ufficialità sul fatto che si giochi oppure no. Nel caso specifico della partita sono coinvolte anche il Coni, la Figc, la Lega Calcio e l’AS Roma.

Una serie di concomitanze impressionanti per la città di Roma.

In effetti si tratta di un evento straordinario ed unico per la nostra città: Il conclave che inizia domani, con la possibilità dell’intronazione del Sommo Pontefice in settimana, la Maratona di Roma, il Sei Nazioni di rugby con la partita Italia-Irlanda. Insomma, il calendario degli eventi per la città di Roma mi sembra di primo livello.

E la partita Roma-Parma di domenica sera?

Chiedo pazienza ai tifosi della Roma, ma qui si tratta di un fatto straordinario, unico ed irripetibile, anche perché sabato prossimo, per la partita di rugby tra Italia e Irlanda, sono previsti moltissimi tifosi irlandesi, proprio perché il 17 marzo  è San Patrizio. Molti di loro, quindi, ne approfitteranno per venire a Roma a vedere il match: non possiamo farci trovare impreparati.

La Maratona di Roma?

In questo caso, trattandosi di un grande evento sportivo ed internazionale, già da molto tempo sono state effettuate le prenotazioni da parte degli atleti provenienti da molte parti del mondo e dei media accreditati. Il percorso della Maratona, oltreutto, farà un passaggio proprio davanti all’area del Foro Italico.

Per quanto riguarda invece il conclave e la possibile elezione del Papa?

Altra situazione straordinaria, ci stiamo mobilitando anche a livello internazionale: con la possibile elezione del Sommo Pontefice, arriveranno a Roma, moltissimi Capi di Stato, quindi l’attenzione sarà massima anche a livello di sistemi di sicurezza internazionali. Ma su questa situazione, penso e ritengo che la giunta Alemanno abbia già dato prova di efficienza, basti pensare a quanto già affrontato nel passato. Inoltre penso che i romani, sicuramente legati alle situazioni “vaticane”, potranno capire l’eccezionalità del contesto. Quindi faccio un richiamo a tutti i romani, ed in questo caso ai sostenitori della Roma ad avere pazienza. Di eventi c’è ne sono molti, ma vanno affrontati.

On. Cochi, ne approfitto: ci sono novità invece per la finale di Coppa Italia?

Anche qui stiamo lavorando, la concomitanza con le elezioni amministrative della nostra città non ci aiuta. Ma, in questo caso, abbiamo qualche giorno in più per valutare e decidere. Il Sindaco Alemanno è in stretto contatto col presidente della Lega Beretta: s’ipotizza la data del 23 maggio. In questo momento la priorità è di gestire la settimana in corso e il prossimo weekend. Ripeto, trattasi di “Evento straordinario”.