Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Esclusiva AsRomaLive.it, intervista a Paolo Poggi: “Tra Toro e Roma c’è equilibrio, Totti? E’ il massimo”

Esclusiva AsRomaLive.it, intervista a Paolo Poggi: “Tra Toro e Roma c’è equilibrio, Totti? E’ il massimo”

Intervista esclusiva all’ex attaccante di Torino e Roma

Paolo Poggi

Paolo Poggi

ESCLUSIVA INTERVISTA POGGI / ASROMALIVE.IT – In vista del match di domenica pomeriggio tra Torino e Roma, la redazione di AsRomaLive.it ha intervistato in esclusiva un doppio ex di entrambe le compagini, ovvero l’attaccante Paolo Poggi. L’ex bomber indossò la maglia giallorossa per circa un anno, dal gennaio 2000 fino all’inizio della stagione successiva, quando fu ceduto in prestito al Bari. Ecco i commenti rilasciati da Poggi alle nostre domande:

Poggi, lei è un doppio ex di Torino-Roma. Se la sente di fare un pronostico sulla sfida di domenica?

Devo dire che è molto difficile fare pronostici in questo campionato, si fa fatica ad azzeccare pienamente un risultato esatto o l’andamento di una gara. Devo dire che vedo molto equilibrio, anche se potenzialmente la Roma potrebbe essere più favorita. Dipende sempre dalle motivazioni, se i giallorossi mettono in campo tutte le loro capacità allora possono vincere senza problemi.

Lei ha avuto il piacere, seppur breve, di giocare con Francesco Totti. Un giudizio su di lui, arrivato all’ennesimo record?

Ogni parola su Francesco è sprecata. Lui è il massimo, anche oggi, visto che sta dimostrando mai come in questo periodo della sua carriera di riuscire a fare cose straordinarie.

Dove può arrivare la Roma al termine di questo campionato?

Credo che fino al quarto posto tutto è possibile, la classifica è ancora abbastanza corta, visto che la Fiorentina dista soltanto quattro punti e non c’è una favorita per l’ingresso in Europa League. Per i primi tre posti direi che è molto più dura, ma ripeto, fino alla quarta posizione può accadere tutto.

Infine, chi saranno secondo lei gli uomini decisivi di Torino-Roma?

Per il Toro se dovesse giocare dico Rolando Bianchi, è quel tipo di attaccante in grado di smuovere le cose, sa farsi valere all’interno dell’area di rigore da centravanti puro. Nella Roma direi Lamela, uno così tecnicamente valido può sempre essere decisivo in partite di questo genere.

Intervista realizzata da Keivan Karimi