Roma Calcio » AS Roma News » Pescara, Caprari: “Non penso al futuro, ho voglia di giocare. Zeman? Dispiace per come è finita”

Pescara, Caprari: “Non penso al futuro, ho voglia di giocare. Zeman? Dispiace per come è finita”

Il giovane cresciuto nella Roma parla in conferenza stampa

Gianluca Caprari

Gianluca Caprari

PESCARA CAPRARI ROMA / ASROMALIVE.IT – Nella sfida di domenica all’Olimpico tra Roma e Pescara sarà lui l’ex di turno designato per provare a far male ai giallorossi. Gianluca Caprari, in comproprietà tra le due squadre, era considerato fino a poco fa uno dei pezzi pregiati del vivaio di Trigoria, anche se mandato a giocare in terra abruzzese. Queste le sue parole oggi in conferenza stampa sulla gara di domani:

Per me l’importante è giocare. Adesso non penso al mio futuro; quando sarà il momento Roma e Pescara si parleranno, mentre io farò le mie valutazioni con il mio agente. Per me non sarebbe un problema giocare in serie B: io ho voglia di giocare e di divertirmi, poi ripeto sta alle società trovare un accordo. Rispetto allo scorso anno, dove giocavamo più all’attacco, quest’anno giocando con moduli più difensivi ho fatto più fatica”.

Sulla situazione attuale del Pescara: “Mi trovo bene con mister Bucchi, così come mi sono trovato bene con Stroppa; di Bergodi non posso dire niente, perchè con lui non ho mai giocato. Forse non è stato un anno felice per me, ma sicuramente mi ha fatto crescere tanto”.

Una battuta anche su Zeman, suo ex tecnico: “Mi è dispiaciuto per Zeman: con lui sono stato sei mesi e mi ha trasmesso tanto, purtroppo la società ha deciso così…poi a Roma non è mai facile”.