Roma Calcio » AS Roma News » Roma, la situazione Portieri: Stek potrebbe partire, Lobont rinnova. Per il futuro c’è Rafael?

Roma, la situazione Portieri: Stek potrebbe partire, Lobont rinnova. Per il futuro c’è Rafael?

Ecco come sarà il pacchetto portieri per la prossima stagione

I portieri della Roma

I portieri della Roma

ROMA PORTIERI STEK LOBONT RAFAEL / ASROMALIVE.IT – Si studiano le strategie per la prossima stagione in casa Roma, visto che per il terzo anno consecutivo si potrebbe ripresentare l’occasione di una mini-rivoluzione nella rosa. Uno dei rebus maggiori riguarda i Portieri, visto che il club capitolino non sembra ancora essere riuscita ad avere affidabilità dai propri estremi difensori. Ecco la situazione:

STEKELENBURG – Pur avendo ritrovato la fiducia dello staff e della piazza, il portiere olandese sembra non convincere ancora a pieno come titolare. Evidentemente lo scotto della prima parte di stagione da separato in casa e la quasi cessione al Fulham a gennaio ancora bruciano. E’ probabile una sua cessione onerosa in estate, ma la Roma vuole incassare quanto meno i 6 milioni circa spesi due anni fa per prenderlo dall’Ajax. Sulle sue tracce oltre agli inglesi già citati, anche Valencia e Schalke 04.

LOBONT – A sopresa potrebbe restare questo veterano dello spogliatoio, ormai uno dei pochi reduci della gestione Sensi ancora nella rosa giallorossa. Quest’anno non ha mai avuto chances di scendere in campo, ma viene considerato un portiere affidabile ed esperto. E’ vicinissimo al rinnovo di contratto per almeno un’altra stagione.

GOICOECHEA – Vero flop del mercato estivo; voluto da Zeman, aveva ben impressionato per i riflessi e per il lavoro con i piedi, ma come personalità e qualità individuali non ci siamo proprio. E’ in prestito dal Danubio, la Roma non farà fatica a rispedirlo al mittente.

FUTURO – Urge a questo punto un titolare di qualità, che possa finalmente dare fiducia alla difesa e che si imponga anche in proiezione futura. Il nome più gettonato è quello del brasiliano Rafael, 23enne comunitario del Santos. Costa circa 8 milioni, ma se la società riuscirà a muoversi d’anticipo potrà risparmiare qualcosa. In Brasile c’è anche Cassio che convince non poco, ma non si esclude una soluzione italiana in extremis: al vaglio ci sono i vari Consigli, Mirante ed il solito Sorrentino.

Keivan Karimi