Roma Calcio » AS Roma News » Coppa Italia, Abete: “Finale anticipata per ragioni di sicurezza”

Coppa Italia, Abete: “Finale anticipata per ragioni di sicurezza”

Il presidente Figc propone un cambio di data

Giancarlo Abete

Giancarlo Abete

ABETE COPPA ITALIA / ASROMALIVE.IT – Pubblico in aumento, violenza in calo, tante emozioni e verdetti sportivi chiari. Sono questi gli elementi che inducono il presidente della FicgGiancarlo Abete, attraverso i microfoni di Rai Sport, a ritenere positiva la stagione calcistica che si sta andando a concludere, pur nella consapevolezza che ci sono ancora tante criticità: “E’ stata una stagione con verdetti sportivi molto chiari senza nessun episodio di gol non gol, perche’ anche grazie agli arbitri addizionali si e’ fatto bene, con una diminuzione degli episodi di violenza, e nonostante i nostri stadi siano fatiscenti abbiamo avuto un’incremento del 4% degli spettatori. Detto questo ci sono tante criticita’ che andranno affrontate, pero’ e’ un campionato che ha regalato tante emozioni in una fase difficile del Paese”. Abete ha anche parlato della finale di Coppa Italia: Non e’ motivo di soddisfazione averla dovuta anticipare per motivi di sicurezza, ma siamo riusciti a almeno a mantenere a data del 26 maggio“. Chiari i complimenti del presidente federale agli Azzurri e al loro ct: “Prandelli ha fatto un grande lavoro sia sul piano tecnico, facendo un grande Europeo e conquistando la qualificazione ai mondiali, che su quello della comunicazione e dell’immagine della Nazionale, che si e’ sempre resa disponibile per importanti campagne di comunicazione sociale”. In proposito, Abete ha annunciato che la Figc e il mondo del calcio saranno “presenti con campagne ancora piu’ forti contro il razzismo“.