Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Esclusiva AsRomaLive.it, intervista a Nela: “Un peccato la stagione sprecata, ma con il Derby si può rimediare”

Esclusiva AsRomaLive.it, intervista a Nela: “Un peccato la stagione sprecata, ma con il Derby si può rimediare”

La nostra redazione ha raccolto il parere di fine stagione dell’ex difensore giallorosso

Sebastiano Nela detto 'Sebino'

Sebastiano Nela detto ‘Sebino’

ESCLUSIVA INTERVISTA NELA / ASROMALIVE.IT – La stagione 2012-2013 è agli sgoccioli ed è quasi tempo di bilanci in casa Roma, soprattutto per via di un campionato di nuovo disputato al di sotto delle aspettative. Resta solo la finalissima di Coppa Italia come ultima spiaggia per consentire ai giallorossi di restare ancorati all’Europa. La redazione di AsRomaLive.it ha raccolto in esclusiva i pareri dell’ex difensore Sebino Nela, il quale ci ha dato il suo resoconto stagionale e qualche parere sul futuro prossimo del club:

Sig. Nela, in campionato la Roma è ormai destinata all’ennesimo settimo posto ed a restare nuovamente fuori dall’Europa. Quali pensa che siano stati i difetti maggiori nell’arco della stagione?

Si sono susseguiti vari problemi durante l’anno; è davvero un peccato, la squadra ai nastri di partenza era data come una delle più quotate, si è sprecato il potenziale. I cambi di allenatore hanno influito molto, quando un gruppo è costretto a cambiare i metodi e le guide vi sono sempre dei problemi. Ora è rimasta la Coppa Italia, con la quale si può rimediare alla stagione deludente“.

E’ d’accordo con le parole di Baldini, il quale ha affermato che con due vittorie in più contro Palermo e Pescara ora la Roma avrebbe un’altra classifica?

Sì, si poteva fare certamente di più. La Roma aveva il giusto potenziale ma non è mai riuscita a fare il salto di qualità necessario per cambiare marcia. Alcuni risultati non soddisfacenti, come contro Palermo, Pescara e Chievo, hanno rovinato la stagione. Con 2-3 vittorie la squadra avrebbe più punti ed il bilancio ora sarebbe migliore“.

Domenica c’è Roma-Napoli all’Olimpico. Pensa che per Mazzarri possa essere un passaggio di consegne?

Non lo so, non mi voglio sbilanciare. Sono sicuro che la dirigenza della Roma stia parlando con più di un allenatore prima di scegliere chi ingaggiare. Dipende anche dalle loro volontà, se Mazzarri o Allegri per esempio hanno voglia di cambiare città. Comunque credo che a breve avremo novità, magari già dalla prossima settimana“.

Passiamo al Derby: la Lazio sta chiudendo alla grande la stagione, la Roma va verso altre delusioni. Questa diversità nella condizione mentale influirà? O sarà una partita a sè?

Sarà una partita a sè, come ogni derby. C’è un titolo nazionale in palio, credo assisteremo ad una bellissima gara. Se la spunta la Lazio, per la Roma sarà un fallimento totale, l’emblema di una stagione negativa perché si fallisce anche l’ingresso in Europa. I biancocelesti invece anche se dovessere uscire sconfitti potranno comunque essere soddisfatti, Petkovic ha lavorato molto bene alla sua prima stagione in Italia“.

Intervista realizzata da Keivan Karimi