Roma Calcio » AS Roma News » Fiorentina, Montella: “Mi abbassai lo stipendio per restare a Roma. Totti? E’ incredibile”

Fiorentina, Montella: “Mi abbassai lo stipendio per restare a Roma. Totti? E’ incredibile”

Il tecnico viola parla del suo passato da calciatore

Totti e Montella

Totti e Montella

FIORENTINA MONTELLA ROMA / ASROMALIVE.IT – Un Vincenzo Montella sereno e nostalgico quello che si racconta su BeinSport riguardo soprattutto la sua lunga e fenomenale carriera da centravanti. L’ex numero nove campano ha militato dal 1999 fino al 2009 con la maglia della Roma, raggiungendo obiettivi importantissimi come lo Scudetto del 2001 ed altre soddisfazioni personali, come racconta egli stesso: “Ricordo di essermi abbassato lo stipendio pur di restare alla Roma. Oggi non so se qualche calciatore importante potrebbe rifarlo, dipende dalle situazioni. La Roma a me aveva dato tutto, e anche io credo di aver dato qualcosa di importante. Ho avuto la fortuna di avere tantissimi allenatori bravi in carriera, da Capello a Eriksson, passando per Mazzarri, tutti mi hanno dato qualcosa, ma non copio nessuno, resto me stesso. Totti? E’ un giocatore incredibile, alla sua età riesce ad essere ancora decisivo e brillante, ancora oggi rappresenta nel mondo il calcio italiano“.