Roma Calcio » AS Roma News » Confederations Cup, Uruguay – Italia: stavolta Buffon decisivo. Terzo posto ai rigori per gli Azzurri

Confederations Cup, Uruguay – Italia: stavolta Buffon decisivo. Terzo posto ai rigori per gli Azzurri

Il portiere juventino para tre rigori (Forlan, Caceres e Gargano) su cinque, regalando il terzo posto nel torneo all’Italia

Un'immagine di Uruguay - Italia (Getty Images)

Un’immagine di Uruguay – Italia (Getty Images)

CONFEDERATIONS CUP / ASROMALIVE.IT – Si può dire tranquillamente che Uruguay – Italia, valevole per l’assegnazione del terzo posto dell’edizione del 2013 della Confederations Cup, sia stata decisa da palle inattive. Il vantaggio italiano è arrivato al minuto 22′, con Astori capace di sfruttare un calcio di punizione di Diamanti (finito sul palo e poi sulla schiena di Muslera). Ad inizio, ripresa, però, Cavani è stato lesto a sfruttare un errore a centrocampo di Maggio, portando nuovamente il risultato in parità. E’ stato l’unico gol su azione della gara: al 73′, infatti, un altro splendido calcio di punizione, ancora di Diamanti, ha regalato il nuovo sorpasso all’Italia ma, due minuti dopo, il trequartista del Bologna è stato imitato da El Matador. 2 a 2 alla fine dei tempi regolamentari. Una situazione che non si è sbloccata nemmeno nei tempi supplementari. Come con la Spagna, dunque, si è finiti ai calci di rigore ma, stavolta, l’esito è stato diverso: Buffon ha neutralizzato 3 dei 5 tiri dal dischetto degli uruguaiani e l’Italia ha potuto festeggiare il terzo posto nel torneo. Con la speranza che questo traguardo possa essere migliorato, magari tra un’estate…

Le formazioni

URUGUAY (4-3-3): Muslera; Maxi Pereira, Godin, Lugano, Caceres; Gargano, Arevalo Rios, Rodriguez; Suarez, Cavani, Forlan. All.: Tabarez.
ITALIA (4-3-3): Buffon; Maggio, Chiellini, Astori, De Sciglio; Candreva, De Rossi, Montolivo; Diamanti, Gilardino, El Shaarawy. All.: Prandelli.

Marcatori

22′ Astori (I), 57′ Cavani (U), 73′ Diamanti (I), 75′ Cavani (U)

Successione dei rigori

Gargano parato: l’Italia vince

Giaccherini gol (5-4)

Caceres parato (4-4)

De Sciglio parato (4-4)

Suazrez gol (4-4)

El Sharaawi gol (4-3)

Cavani gol (3-3)

Aquilani gol (3-2)

Buffon para il rigore di Forlan (2-2)

Marco Pennacchia