Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Pallotta lancia il sasso e nasconde la mano: qual’è la vera sorpresa del mercato giallorosso?

Roma, Pallotta lancia il sasso e nasconde la mano: qual’è la vera sorpresa del mercato giallorosso?

Il presidente ieri ha messo la pulce nell’orecchio di tifosi e media

Il presidente giallorosso James Pallotta

Il presidente giallorosso James Pallotta

ROMA PALLOTTA SORPRESA / ASROMALIVE.IT – “Credo che avremo una buona sorpresa con un giocatore, siamo in fase di trattativa adesso“. Parole e musica di James Pallotta, che nell’intervista di ieri a Rai International ha letteralmente ampliato la curiosità di tifosi e addetti ai lavori con una sorta di indiscrezione velata su un possibile colpo di mercato da parte della Roma.

Il tycoon lancia il sasso e nasconde la mano come si dice in gergo, ma le sue parole sono da interpretare; da abile stratega di marketing ed affari economici ad ampio raggio, non è escluso che Pallotta abbia rilasciato tali dichiarazioni piuttosto misteriose solo per accrescere la curiosità attorno alla Roma e ad i suoi movimenti, soprattutto in fase di campagna abbonamenti per quanto riguarda i tifosi.

Dando invece per buone le parole del presidente, è ipotizzabile che la dirigenza giallorossa sia in procinto di un colpo a sorpresa, di chiudere una trattativa finora poco sponsorizzata e talmente importante da chiamare in causa lo stesso Pallotta, che esperto di calcio sicuramente non è. Difficile capire di chi possa trattarsi, magari di un acquisto proveniente da un mercato noto e florido come quello inglese, visto che Pallotta fa spesso affari con Londra; a questo punto sono buone le cadidature di Julio Cesar, Richards o Kolarov, tutti calciatori di Premier League che hanno buona risonanza internazionale.

Magari si può trattare di un’accelerata sorprendente per qualche calciatore già trattato nelle scorse settimane, come Paulinho o Nainggolan, ma non è da escludersi che per un quasi agnostico come Pallotta, esperto di basket più che di soccer, anche uno scambio Gilardino-Borriello possa rappresentare una ‘bella sorpresa’ sul mercato.

Keivan Karimi