Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Rafting club activ: “La Roma in canoa per sviluppare spirito di squadra”

As Roma, Rafting club activ: “La Roma in canoa per sviluppare spirito di squadra”

Dichiarazioni in merito all’evento

As Roma

As Roma

AS ROMA DICHIARAZIONI / ASROMALIVE.IT – La Roma di Rudi Garcia, nella giornata di oggi, farà canoa per aumentare lo spirito di squadra. Herman Oberlechmer, responsabile del Rafting Club Activ di Campo Tures, ha parlato al sito insideroma.com il pomeriggio dei giallorossi: “Il percorso è quello del Fiume Aurino, che attraverseremo in un tour di rafting. I calciatori e il resto del team (circa 45 persone), saranno divisi in 7/8 gommoni, ognuno con una guida e affronteranno l’escursione“.

Come verranno preparati i calciatori?
Innanzitutto faremo un briefing, per spiegare loro come si svolgerà l’escursione. Diremo loro anche quali sono le posizioni da assumere e cosa potrà succedere una volta in acqua. Spiegheremo poi a tutti coloro che prenderanno parte all’escursione come reagire in caso di pericolo e naturalmente forniremo loro tutto l’occorrente: dai caschi ai salvagente fino alle scarpe. Prima di partire ci sarà poi un breve training sull’asciutto. Verranno quindi effettuate delle prove di posizionamento e dei movimenti critici che andranno svolti in acqua. Poi si partirà per un percorso lungo circa 12 chilometri, diviso in due parti. Dopo i primi 6 chilometri infatti, svolgeremo delle prove di acquaticità. I calciatori si caleranno nel fiume (che ha una temperatura di circa 8 gradi) e proveranno a muoversi sempre mantenendo le gambe a valle per individuare eventuali ostacoli. Poi un passaggio sotto una cascata di circa 50 metri, che fornisce sempre una doccia abbastanza coinvolgente. Infine, prima di riprendere con la seconda parte, ci sarà un salto e un percorso in acqua selvaggia di classe 3 e 4 (il massimo, che significa “acqua impraticabile” è 6, mentre a 5 non è consigliato affrontare l’acqua, ndr).

Che tipo di allenamento fisico e mentale si ottiene con un’escursione di rafting?
Da un punto di vista fisico, non c’è bisogno di essere atleti. Lo sforzo maggiore è quello di mantenersi in equilibrio sul bordo del gommone e svolgere dei movimenti coordinati con gli altri per mantenere stabile il baricentro. Sotto quel punto di vista, nel briefing prima della partenza, proveremo gli stessi movimenti. Da un punto di vista mentale, è chiaro che dipende dal carattere di ognuno, ma per molti sarà una cosa nuova. Poi, quando si è sul gommone, lo dice anche il proverbio: ‘Siamo tutti sulla stessa barca’. Questo significa che, soprattutto nei punti più impegnativi, sarà sviluppato lo spirito di squadra nell’affrontare i momenti critici.

 

GIOCATEVI IL BONUS DI BENVENUTO DI BETCLIC CHE VI RIMBORSA LA PRIMA GIOCATA FINO A 100€ IN CASO DI PERDITA ! USA QUESTO LINK