Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Esclusiva AsRomaLive.it, Lattuca (ag. Fifa): “Strootman ha un gran temperamento, ma non vale 20 milioni”

Esclusiva AsRomaLive.it, Lattuca (ag. Fifa): “Strootman ha un gran temperamento, ma non vale 20 milioni”

Intervista al procuratore grande esperto di calcio olandese

Kevin Strootman con la maglia dell'Olanda

Kevin Strootman con la maglia dell’Olanda

ESCLUSIVA INTERVISTA STROOTMAN / ASROMALIVE.IT – Il nome più caldo delle ultime ore riguardo al mercato in entrata della Roma è quello di Kevin Strootman, il forte e giovane centrocampista olandese in forza al Psv Eindhoven; stamattina si parla di un’offensiva molto concreta della dirigenza giallorossa per strappare il giocatore dalla concorrenza internazionale. La redazione di AsRomaLive.it ha voluto saperne un pò di più sul conto del 23enne centrocampista, così da intervistare l’agente Fifa Umberto Massimo Lattuca, ex calciatore delle giovanili giallorosse ed oggi grande esperto di calcio olandese:

Sig. Lattuca, ci presenta un pò Strootman come calciatore?

E’ un giocatore che conosco molto bene, lo seguo fin da quando militava nello Sparta Rotterdam. E’ un ’90, quindi ancora molto giovane, che però ha già un buon curriculum, circa 150 partite nel campionato olandese. Tatticamente nasce come interno di centrocampo, vista la sua abilità nell’agire in entrambe le fasi. In carriera è stato impegato più come mediano difensivo, con compiti di interdizione, ma in realtà Strootman è un elemento eclettico, si sposa bene sia giocando accanto ad un regista, sia vicino ad altri giocatori difensivi. In un centrocampo a tre ad esempio può fare l’interno offensivo ma anche giocare davanti alla difesa“.

Caratterialmente che tipo è?

Ha un gran temperamento, è un giocatore focoso che fa sentire la propria presenza in campo. Dunque direi che ha già un carattere maturo, sa di essere un calciatore di alto livello“.

Il Psv lo valuta circa 20 milioni di euro. Secondo lei quanto può costare ad oggi?

20 milioni mi sembra una cifra eccessiva. Direi che ad oggi vale intorno ai 12-15 milioni, non di più. E’ sicuramente un calciatore di prospettiva, già forte e di sostanza, ma non è un talento. Potrà diventare un top-player in futuro, alla valutazione di 20 milioni ci si può arrivare con i famosi bonus che oggi vanno di moda. Ma attualmente ripeto, al massimo vale 15 milioni, non gli si può dare una valutazione come ad un talento tecnicamente esplosivo come Lamela“.

Alla Roma di oggi serve più un elemento come Strootman o un mediano più fisico alla Nainggolan?

Io tra i due preferisco Strootman, ha più tecnica e qualità. Nainggolan dalla sua ha la conoscenza perfetta del calcio italiano ed è sicuramente un buonissimo giocatore, ma l’olandese è più forte in prospettiva ed è già considerato di caratura internazionale“.

Si dice sia l’erede di Van Bommel…

Bè, si somigliano molto, ma Strootman è più eclettico. Anche l’ex milanista ad inizio carriera era un centrocampista universale, poi col tempo si è trasformato in un mediano difensivo. Van Bommel era bravissimo nell’accompagnare l’azione, cercava molto anche il gol, ma Strootman in confronto è più abile nella fase di costruzione, ha buona visione di gioco e sa giocare palla a terra con i compagni. Ha maggiore qualità tecnica anche se, ripeto, si assomigliano“.

Intervista realizzata da Keivan Karimi