Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Vogliacco: “Ringrazio Bruno Conti e Sabatini perchè hanno creduto in me”

Mercato Roma, Vogliacco: “Ringrazio Bruno Conti e Sabatini perchè hanno creduto in me”

Le speranze e le ambizioni di questo ragazzo appena approdato in giallorosso

maglia-e1355225070835

MERCATO ROMA VOGLIACCO / ASROMALIVE.IT – Ieri la Roma si è aggiudicata le prestazioni di un giovanissimo difensore, Alessandro Vogliacco, passato in giallorosso dal Bari con la formula del prestito con diritto di riscatto.

La redazione di voce giallorossa lo ha contattato per un’intervista a caldo e questo è il testo della chiacchierata:

Vogliacco, cosa rappresenta per lei l’approdo in un grande club come la Roma?
Per me è un sogno che si realizza. Arrivare a far parte di un Settore Giovanile importante come quello della Roma è, al tempo stesso, un grande traguardo ma anche un ottimo punto di partenza. Non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione con i miei nuovi compagni“.

C’è qualcuno che sente di ringraziare in maniera particolare?
Ringrazio ovviamente il Bari, società nella quale sono cresciuto e che mi ha permesso di mettermi in mostra, specialmente nella persona del Direttore dell’Area Tecnica Guido Angelozzi. Poi ringrazio la Roma, da Bruno Conti a Walter Sabatini, perché hanno dimostrato di credere in me a tal punto da volermi qui. Infine, un ringraziamento speciale va a Cristina Russo, colei che mi assiste nel cammino da giovane calciatore“.

Quali sono i suoi obiettivi per questa stagione che sta per iniziare?
Per prima cosa, vorrei riuscire a confermarmi e, pian piano, a migliorarmi. A Roma ci sono tantissimi calciatori forti e potermi allenare con loro non può che permettermi di avere un confronto positivo e stimolante. Sono convinto che allenandomi con umiltà e spirito di sacrificio potrò crescere come uomo e come calciatore“.

In chiusura. Tra i suoi obiettivi c’è anche quello di confermarsi in Nazionale?
Assolutamente! La Nazionale è l’obiettivo di tutti i ragazzi che giocano a calcio. Vestire la maglia azzurra ti regala emozioni uniche e ti permette di vivere esperienze indimenticabili. Per confermarmi in Nazionale però sono consapevole di dover fare bene nella Roma per dimostrare al CT Zoratto che merito una chance“.