Roma Calcio » AS Roma News » Ritiro Roma, La conferenza stampa in diretta di Strootman

Ritiro Roma, La conferenza stampa in diretta di Strootman

La conferenza stampa di presentazione di Strootman in diretta dai nostri inviati a Brunico

Dai nostri inviati a Riscone

Dai nostri inviati a Riscone

CONFERENZA STAMPA STROOTMAN / ASROMALIVE.IT – Ecco la diretta della conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto romanista Kevin Strootman:

Introduce Italo Zanzi: “Strootman è un leader, un giocatore completo. Noi vogliamo vincere, oggi è un grande giorno per l’As Roma. Benvenuto Kevin Strootman”

Hai avuto molte proposte allettanti, ma hai sempre voluto la Roma. Perché?

E’ vero, ma ho scelto la Roma perché è un grande club. Ho parlato con il tecnico, di come vuole giocare, per me è statao importante. Questa scelta è stata faceile

Qual’è il ruolo dove ti vedi meglio?

Dipende dalle esigenze, sto bene in tutti i ruoli del centrocampo. Ho giocato sia in fase difensiva, sia in fase offensiva. Cocu mi utilizzava nel 4-2-1-3 e ovviamente sono abituato a quel modulo. Ma sarò al servizio della squadra e del mister e farò quello che mi sarà richiesto.

De Rossi, ci hai già parlato? Dove arriverà con te questa Roma?

Non ho parlato con Daniele, per me sarà un onore giocare con lui, che è cresciuto in questo club. Spero resti in questa squadra, insieme al mister cercheremo il mood migliore per giocare. Il nostro obiettivo è vincere, per noi è una sfida importante cercare di fare meglio, so che le cose non sono andate bene ultimamente.

Dai nostri inviati a Riscone di Brunico

Dai nostri inviati a Riscone di Brunico

Sulle posizioni che hai ricoperto al Psv

Sono a disposizione del mister: mi piace giocare in tutte e due le fasi, sono qui per aiutare la squadra e mettermi a disposizione del mister. Ho fatto bene al Psv con un modulo, ma anche qui potrò adattarmi ad altri schemi

Sei stato pagato tanto, senti la pressione su di te?

Mi rendo conto che per me sia stata pagata una cifra elevata. Non deve incidere però sulle mie prestazioni: sono contento che la Roma abbia pagato, sono contento di essere qui. Ora imparerò l’italiano più in fretta possibile per ambientarmi

 Puntate a vincere qualcosa quest’anno?

Sono qui per vincere da subito. Qui ci sono molte grandi squadre, uno stimolo extra verrà dal nuovo allenatore che vorrà subito fare bene

La Roma però non giocherà le coppe europee…

Sapevo che la Roma non avrebbe giocato le coppe, questo può essere anche un vantaggio. La Serie A offre tante partite di livello: il salto fatto dalla Eredivisie è ampio ma stimolante. Le partite contro Inter, Milan e Juve saranno stimolanti davvero. Ho parlato con Stekelenburg, mi ha detto del tifo appassionato, che può anche portare pressioni. Ma dove c’è meno pressione ci sono meno stimoli…

Pensi che la Roma giocherà in modo attraente o si atterrà allo stereotipo italiano basato sulla difesa?

Garcia farà un calcio d’attacco ma con un’ottima organizzazione difensiva, come aveva già fatto al Lille

La società ti ha dato delle garanzie sugli obiettivi da raggiungere? Magari anche per convincerti a venire qui…

Certo, ho parlato con la società e sapevo che le due ultime stagioni non sono state all’altezza delle aspettative. Mi hanno detto di voler costruire una squadra forte che possa far bene subito

Ti senti un top player come gli altri big arrivati in Italia: Tevez e Mario Gomez?

Ho visto gli altri arrivi alla Juve e alla Fiorentina. Loro sono grandi campioni, io sono molto più giovane e non mi sento ancora un giocatore che può arrivare a quei livelli ma non ancora al loro stesso livello, farò il massimo per raggiungerli. Non per niente ho firmato un contratto lungo.

Ti aspettavi quest’accoglienza e cosa vuoi dire ai tifosi?

In Olanda non siamo abituati ad accoglienza del genere, non mi sarei aspettato un’accoglienza così calorosa e numerosa. Ai tifosi prometto di dare il 100% per questo club ma più che le parole preferisco parlare sul campo

Dai nostri inviati a Riscone di Brunico

Dai nostri inviati a Riscone di Brunico

Chiude Italo Zanzi: “E’ un momento speciale. Ma per primo vogliamo ringraziare una leggenda della Roma, Aldair. Lui stesso ha detto di volere che Kevin portasse questa maglia. Grazie!”

(FINE)

Dai nostri inviati a Riscone di Brunico

Francesco Cianfarani

Riccardo Borgia