Roma Calcio » AS Roma News » AIC, Tommasi: “Il razzismo nel calcio? Più una superficialità che una malattia”

AIC, Tommasi: “Il razzismo nel calcio? Più una superficialità che una malattia”

Le dichiarazioni del presidente dell’AIC sul fenomeno del razzismo nel calcio

Damiano Tommasi

Damiano Tommasi

AIC TOMMASI RAZZISMO CALCIO SUPERFICIALITA’ MALATTIA / ASROMALIVE.IT – Gli episodi di razzismo, nel calcio, si sono sempre verificati ma, da un po’ di tempo, questo argomento è diventato quasi all’ordine del giorno. Il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, è intervenuto ai microfoni di Radio Uno proprio per parlare di questo: “E’ piu’ una superficialità che una malattia” ha detto l’ex giallorosso. Poi, complimentandosi con l’Uefa, ha aggiunto: “Sta usando la mano pesante, più della Fifa. E’ però successo, vedi il trofeo Tim o l’amichevole di Busto Arsizio, che dei giocatori abbiano scelto di uscire dal campo ma il problema lo si affronta se si è tutti insieme. Il calciatore deve sollevare il problema e rendere partecipe l’arbitro e il quarto uomo della situazione e da lì seguire le procedure previste. A uscire dal campo, dallo stadio – ha concluso – deve essere chi si comporta male, non chi subisce ingiustizie“.