Roma Calcio » AS Roma News » Open day, 25mila tifosi presenti. Cori contro Osvaldo

Open day, 25mila tifosi presenti. Cori contro Osvaldo

La squadra viene presentata ai tifosi

Ecco la Curva Sud come si presenta quest'oggi

Ecco la Curva Sud come si presenta quest’oggi

OPEN DAY/ASROMALIVE.IT – Oggi è il giorno della presentazione giallorossa ai tifosi. Si parte fin dalle 15.35 con l’apertura dei cancelli del Cuore Sole Village AS Roma. Novità per i tifosi: è possibile sottoscrivere gli abbonamenti agli stand preposti e chi lo farà nella giornata di oggi”vincerà” una sessione di shoot-out in campo.

Presente anche Sebino Nela, ecco le sue parole riportate da Roma Channel: “Sono qui con la famiglia e pensavo in una cosa piu soft, ma la gente non sa resistere. C’è curiosità, ma c’è vogLia di vedere se si riesce a fare qualcosa di buono e a centrare gli obiettiviquesta è la tifoseria della Roma. Sul mercato bisogna aspettare, si farà una valutazione con serenità e solo quando la squadra sarà in campo vedremo come sarà. Eispetto a due anni fa sul mercato è cambiato qualcosa sugli obiettivi, ma quel che conta sono i risultati finali. Potrebbe essere questo l’anno giusto per partire bene e ti può dare anche lo stimolo di essere piu forti di quello che si è. L’inizio sulla carta sembra favorevole, ma attenzione!. Il derby per come si vive qua è sempre peggio, è uguale se prima o dopo. l’importante è giocarlo, questo pubblico se dai tutto non ti attacca su nulla.

Verso le 17.40 la Curva Sud si gremisce (più o meno 25mila tifosi) e iniziano a partire cori all’indirizzo della Lazio e di Osvaldo oltre ai soliti “Tifiamo solo la maglia”. Alle 18 si comincia, con lo speaker Matteo Vespasiani che annuncia l’ingresso di giocatori (ordinati per reparto) e staff tecnico e sanitario. Presenti alcuni striscioni in Curva: Giù le mani da Lamela e “Daje de Rudi”. Al momento della presentazione dello staff tecnico sono iniziati alcuni fischi, stessa sorte toccata allo staff sanitario. Ovazione, invece, al momento dell’ingresso in campo di De Rossi: pace fatta con i tifosi?

Da registrare purtroppo i fischi all’indirizzo di Mattia Destro e lo striscione: “Non saper rimediare ad una sconfitta è peggiore della sconfitta stessa”.

Ovazione, classica, per il Capitano Totti. Segnalato un Lamela sorridente.

Non mancano gli sfottò dei laziali. Passa un aereo sopra lo stadio con uno striscione recitante: “26.5.13 la verità reale è che v’avemo fatto male”.

In seguito, Rudi Garcia parla ai tifosi:“Buonasera a tutti. Sono molto felice di vedere tanti tifosi della Roma. Potete essere sicuri di una cosa: faremo il massimo perchè voi tifosi della Roma siate orgogliosi della vostra squadra”.

Ore 18.25 – Inizia l’allenamento, i portieri si allenano con il preparatore Nanni. Continua intanto la polemica per la presenza della Juventus a Trigoria, presente uno striscione con scritto: “17.8.13 disinfestate Trigoria”. Si passa a un torello con la squadra divisa in due gruppi.

Ore 18:30 – Squadra alle prese con i passaggi lunghi. I portieri si allenano su conclusioni al corpo. Alcuni tifosi presenti in tribuna Montemario, vengono fatti scendere sul terreno di gioco per seguire l’allenamento. Sugli spalti spicca lo striscione: “26.5 noi non dimentichiamo”.

Ore 18:35 – Garcia tiene a colloquio la squadra al centro del campo.

Ore 18.37 – Partitella a campo ridotto nella metà campo sotto Curva Nord, esercitazione tattica dall’altra parte. La partitella è con le sponde, questi gli schieramenti:

ROSSI: Torosidis, Totti, Pjanic, Jedvaj, Benatia

GIALLI: Balzaretti, Bradley, Crescenzi, Burdisso

Ore 18.38 – Le parole del direttore commerciale Christoph Winterling: “Sono ancora senza parole, è una cosa che mi sorprende sempre vedere i tifosi, sono 30mila, per un allenamento e per festeggiare la prima uscita. Un grande ringraziamento ai tifosi, difficile descrivere a parole. Open Day imitato da altri? Ci fa piacere quando gli altri ci copiano, vuol dire che lavoriamo bene. Proviamo ad essere sempre innovativi, ci fa piacere vedere altri che copiano. La maglia? È una maglia bella, per la quale i tifosi hanno espresso i loro desideri, un ringraziamento a loro. Ci danno una carica enorme, ho avuto la fortuna di parlare con un paio di ragazzi, dobbiamo ridare qualcosa ai tifosi e faremo di tutto per fare una bella stagione”.

Ore 18:52 – Piano piano i tifosi cominciano a lasciare lo stadio. Intanto, il gruppo che stava svolgendo gli esercizi sugli schemi offensivi, si concentra ora sui tiri in porta. Giacomo Losi ha parlato ai microfoni di Roma Channel: “Fa molto piacere essere ricordato da tutti, è una cosa bellissima. Quando ti fermano ragazzini di 14-15 anni e ti chiedono autografi e foto è bellissimo, qualcuno avrà raccontato loro qualcosa di quello che ho fatto. La presenza dei tifosi? Questa gente non dimentica mai la sua squadra, li trovi sempre vicini. Questi signori che vanno in campo dovrebbero pensarci bene e dare sempre il massimo. Garcia? Per quello che ho visto, la squadra è quadrata. L’allenatore è deciso e convinto di quello che vuole. I nuovi acquisti? I giocatori come Maicon li vorrei sempre, è un grandissimo giocatore e speriamo che abbia trovato la verve di qualche tempo fa, speriamo sia all’altezza. Benatia? È un ottimo acquisto, mi auguro che abbiamo sistemato le cose, tutto dipenderà da come sarà impostata la squadra. Loro devono dare sempre il massimo di ciò che gli viene chiesto. Mi aspetto una stagione che vada bene per noi tifosi, che ci sia la sensazione che meritiamo. Dobbiamo dimostrare di poter far parte delle grandi in Italia e in Europa”

Ore 18.58 – Intanto, il gruppo che stava svolgendo gli esercizi sugli schemi offensivi, si concentra ora sui tiri in porta. Totti si mette in mostra con il cucchiaio e dagli spalti si alza il coro: “C’è solo un capitano”.

Ore 19.08 – Lamela si allontana dopo aver subìto un colpo nel corso della partitella e corre in solitaria a bordocampo. Lo stesso successe lo scorso anno con Fabio Simplicio che poi lasciò la Roma.

Ore 19.14 – Si passa ora alle conclusioni al volo su cross del preparatore Bompard.

Ore 19.19 – Entrano in campo i 10 tifosi che si sono abbonati in occasione dell’Open Day e che avranno l’opportunità di calciare un rigore sotto la Curva Sud.

Ore 19.21 – De Sanctis parla ai tifosi: “Roma Channel ha fatto vedere solo il rigore segnato dal presidente (ride). Ho l’occasione di avere il microfono qua e vorrei dire ai tifosi che rialzerete la testa, saremo noi a rappresentarvi con orgoglio in mezzo al campo, statene certi! Forza Roma”. Grandi applausi per lui.

Ore 19.25 – Dopo i rigori lanciati dagli abbonati, la squadra si sposta sotto Curva Sud e Tribuna Tevere per lanciare palloni ai tifosi. I tifosi rispondono con il coro:“Tifiamo solo la maglia”.

Ore 19:30 – La squadra rientra negli spogliatoi. Le parole di Francesco Totti a Roma Channel: “Penso che i colori emozionino tutti, dobbiamo solamente ringraziare i tifosi che ci sono stati sempre vicini e oggi hanno dimostrato l’amore per questa maglia. Cercheremo di fare il più possibile per fare una grande squadra. Li conosco da tanti anni, so dell’amore che provano per questa maglia. Cercheremo di dare il massimo e ripagarli con i risultati, è l’unico modo per fare pace. Lo striscione? I tifosi della Roma sanno cosa provano, io so cosa provano”.

 

Valerio De Santis