Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Brugnoli (ag.Fifa): “Si è indebolita molto, è un progetto che non capisco”

Roma, Brugnoli (ag.Fifa): “Si è indebolita molto, è un progetto che non capisco”

Senza Osvaldo e Lamela si è molto indebolita

Osvaldo in una delle sue ultime apparizioni con la Roma

Osvaldo in una delle sue ultime apparizioni con la Roma

BRUGNOLI/ASROMALIVE.IT – L’agente Fifa Massimiliano Brugnoli ha commento gli sviluppi del mercato giallorosso:

Dopo Marquinhos e Osvaldo, ora arriva il turno di Lamela. Perchè tutte queste cessioni? 
Fatico a comprendere questo progetto, se così si può chiamare, che stanno mettendo in piedi la Roma e Sabatini; onestamente non capisco perché indebolire la squadra. I tifosi della Roma sono molto preoccupati.

Hanno ragione?
Hanno perfettamente ragione: cedere Osvaldo è stato un errore, vendere Lamela lo sarebbe ancora di più.

Si parla di Cvitanich per quanto riguarda l’attacco. Può essere una sorpresa positiva?
Conosco il giocatore; per carità, è un buon calciatore, ma non vale certo Lamela. Inoltre non è giovane, ha 29 anni, e allora il progetto giovani dove è andato a finire?

Rimanendo in tema di attaccanti si parla anche di Demba Ba. Cosa ci può dire?
Qui siamo di fronte a un buon giocatore, ma ricordiamoci che la Roma ha ceduto Osvaldo che non è certo un attaccante qualsiasi.

Però qui hanno pesato certi comportamenti? 
Dal punto di vista tecnico però Osvaldo ha dimostrato in Italia di valere, e non poco. Invece se vai a prendere altri stranieri non sai mai come e quando si ambienteranno.

Ultima domanda su Adrian Lopez: potrebbe aumentare la qualità in attacco? 
Neanche lui ha qualità eccezionali per sostituire i giocatori che sono andati via. Ripeto, la Roma ha indebolito la squadra in questo modo, le sue parole rilasciate a ilsussidiario.net.