Roma Calcio » AS Roma News » A.S.Roma, i compagni regalano una torta a Borriello con scritto: “Marco, uno di noi”

A.S.Roma, i compagni regalano una torta a Borriello con scritto: “Marco, uno di noi”

La squadra ha voluto fare un piccolo regalo all’attaccante che, alla fine del mercato, è rimasto a Trigoria

Torta per Borriello

Torta per Borriello

A.S.ROMA COMPAGNI TORTA BORRIELLO MARCO UNO DI NOI / ASROMALIVE.IT – Ieri Marco Borriello è stato il protagonista assoluto del mercato giallorosso. Fino all’ultimo, infatti, la Roma ha cercato di cederlo. Alla fine, però, il valzer di punte che vedeva implicate Juventus, Roma e Genoa non si è concretizzato. L’attaccante napoletano, dunque, resterà a Roma. Bisognerà vedere, però, con quanta motivazione. Da due anni a questa parte, infatti, l’attuale numero 88 giallorosso è stato sempre sul mercato. Il club ha provato in ogni modo a venderlo ma il suo ingaggio oneroso è stato un ostacolo troppo alto da superare. Naturale che, in questi ultimi tempi, Borriello si sia sentito più un peso che una risorsa (qualcuno ha anche affermato che il giocatore fosse un problema). Certamente, non si può dire che l’attaccante napoletano sia un tipo facile da gestire sotto il profilo caratteriale ma, se si guarda l’altra parte della medaglia, questo tipo di atteggiamento da parte della società non ha giovato. Ovvio che ci si aspetta, da un professionista, un riscatto sul campo, eliminando certe reazioni come quella di domenica scorsa, quando ha deciso di non entrare nemmeno in campo. Ora avrà l’occasione per riscattarsi, per poter dimostrare di non essere un problema ma una risorsa utile.

Spesso si è sentito dire che Borriello sia ormai ai margini della rosa e che sia un corpo estraneo al gruppo. A quanto pare, però, gode della stima e dell’affetto dei propri compagni di squadra. Dodò, infatti, ha postato, sul proprio profilo Instagram, una foto dell’attaccante con una torta, dedicatagli dalla squadra, sulla quale c’era scritto: “Nessuno ha più fame di te. Marco uno di noi, Daje Roma“.

Ora, la domanda è questa: riuscirà la Roma a recuperarlo? Lo farà Garcia? O lo farà lo stesso Borriello?

Marco Pennacchia