Roma Calcio » AS Roma News » As Roma: Totti, a Trigoria si tratta per il rinnovo

As Roma: Totti, a Trigoria si tratta per il rinnovo

La quadratura del cerchio è ormai vicina

Francesco Totti

Francesco Totti

TOTTI RINNOVO/ASROMALIVE.IT – La firma sul nuovo contratto ancora non e’ stata messa, ma si avvicina il giorno del rinnovo per Francesco Totti. Il capitano della Roma, in scadenza a fine stagione, si leghera’ ancora una volta ai colori giallorossi. L’annuncio dovrebbe arrivare nelle prossime settimane, forse subito dopo la sosta di campionato che le parti stanno sfruttando per lavorare in vista dell’accordo finale. A trattare in prima persona sono per la societa’ il direttore generale Mauro Baldissoni, mentre il numero 10 e’ rappresentato dal commercialista Adolfo Leonardi, che dopo il ritorno dalle vacanze ha ripreso i contatti per continuare a limare i dettagli e arrivare alla fumata bianca. Meno di due settimane fa, d’altronde, proprio il dg aveva affrontato il tema legato al rinnovo di Totti sottolineando chiaramente le intenzioni della Roma.

“Noi vogliamo consentirgli di continuare a giocare fin quando riuscira’ a farlo, e poi di proseguire con noi per altri anni come dirigente il piu’ a lungo possibile – le parole di Baldissoni – Ovviamente cio’ deve essere compatibile con la sostenibilita’ economico-finanziaria dell’azienda, ma questo e’ noto anche ai collaboratori di Francesco”. Tra telefonate, scambio di mail, e incontri fissati in agenda (oggi (ieri ndr) Leonardi e’ stato avvistato per pochi minuti a Trigoria ma solo per portare delle cose a Vito Scala, inseparabile preparatore e uomo di fiducia di Totti, e non e’ riuscito a incrociare Baldissoni) la quadratura del cerchio e’ ormai prossima. Cosi’ come si avvicina (tra il 25 settembre e il 4 ottobre) la convocazione da parte del Cda della Roma dell’assemblea per l’approvazione del bilancio di esercizio al 30 giugno e del progetto di bilancio separato e consolidato sempre alla fine di giugno. Ancora una volta, e nonostante le cessioni pesanti di Marquinhos, Osvaldo e Lamela, i conti di Trigoria chiuderanno con un segno negativo a causa soprattutto della mancanza di introiti derivanti dalla partecipazione alla coppe europee e da un monte ingaggi ancora troppo elevato. Ingaggi che ad esempio hanno ostacolato la partenza di Borriello, rimasto alla fine nella Capitale, ma accolto al ritorno a Trigoria dall’affetto dei compagni manifestato con una torta consegnata all’interno dello spogliatoio, con la scritta ‘Marco uno di noi’. Per stappare lo champagne bastera’ attendere il rinnovo di Totti.

Fonte: Ansa