Roma Calcio » AS Roma News » ROMA-BOLOGNA Gli ospiti, Pioli: “La Roma in una condizione incredibile, non potevamo fare niente”

ROMA-BOLOGNA Gli ospiti, Pioli: “La Roma in una condizione incredibile, non potevamo fare niente”

Stefano Pioli

Stefano Pioli

Tutte le parole dei bolognesi dopo la manita subita dalla Roma allo Stadio Olimpico:

Pioli alla Rai

Si può dire Roma-nulla, invece di Roma-Bologna?
Contro una Roma che sta attraversando questo momento di forza, è diffiicilissimo fare qualcosa. Non abbiamo potuto mettere in campo le nostre qualità.

Siete troppo Diamanti dipendenti?
Sappiamo quanto sia importante Alessandro, ma abbiamo pagato le tre partite nella settimana.

Che impressione le ha fatto la Roma?
Mi ha molto impressionato, sta attraversando un momento psicofisico incredibile. Ci hanno impressionato anche il Napoli e il Milan.

Anche oggi molte assenze, così è ancora più difficile?
Purtroppo si, ma sappiamo di avere queste defezioni e dobbiamo andare avanti. Possiamo dire che il nostro campionato inizia domenica prossima.

Passare al 3-5-2?
C’è nella mia testa, visto che ci mancano tre difensori centrali. Potremmo adottarlo.

Pioli a Mediaset

Un Bologna troppo brutto per essere vero? 
Non abbiamo messo in campo una prestazione all’altezza, è capitata una giornata no contro un avversario troppo forte in questo momento, abbiamo speso tanto nelle precedenti partite, arichiviamo velocemente una partita contro una squadra incredibile, spero che il nostro campionato inizi da domenica prossima con un calendario più abbordabile.

La rimonta col Milan è stato uno shock? 
Spesso gli avversari alla prima conclusione ci fanno gol, invece di aspettarli abbiamo dovuto fare la partita, è diventato tutto più difficile, una partita complicata già dai primi minuti, li abbiamo agevolati e esaltati.

E’ preoccupato? 
Io son convinto che il nostro campionato inizia da domenica, i nostri veri valori verranno fuori.

Una questione fisica?
Quando non riesci a mettere in campo il 100% è difficile, abbiamo preso due gol su calci piazzati, abbiamo troppo aiutato la qualità della Roma, non siamo stati compatti, forse il fatto di andar sotto subito ci ha condizionato.

Troppi errori per scarsa attenzione? 
Sicuramente è così, ci prepariamo per mettere in campo prestazioni migliori e stare attenti, loro ci hanno meso qualcosina in più, noi dobbiamo e possiamo far sicuramente meglio, sono sicuro che lo faremo dalla prossima partita.

Via Gilardino, Bianchi e Cristaldo danno garanzie? 
Io credo che son giocatori che saranno utili con le qualità giuste e adatte a noi, il numero negativo è quello dei gol presi, dobbiamo ritrovar compattezza e equilibrio, i gol in attacco ariveranno, son sicuro che potremmo fare un buon campionato.

Curci a Sky

E’ una Roma da Scudetto?
Oggi ha dominato la partita, hanno dimostrato di essere una grandissima squadra e hanno meritato la vittoria.

Quale gol si poteva evitare? 
Il primo gol, la respinta un po’ così anche se la traiettoria di Pjanic era un po’ balorda, è calata all’ultimo lo sapevamo dovevamo stare più attenti sia io che i compagni.

Chi ti ha sorpreso di più? 
Gervinho, Totti, Ljajic, tutti, il centrocampo fortissimo, difesa quasi insuperabile, molto attenti davvero molto bravi.