Roma Calcio » AS Roma News » SAMPDORIA-ROMA, Garcia: “Voglio entrare nella storia a fine stagione, ho un gruppo fantastico”

SAMPDORIA-ROMA, Garcia: “Voglio entrare nella storia a fine stagione, ho un gruppo fantastico”

Conferenza Rudi Garcia

Conferenza Rudi Garcia

Il tecnico giallorosso Rudi Garcia ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara vinta dai suoi per 2-0 sulla Sampdoria. Queste le sue parole:

GARCIA IN CONFERENZA STAMPA

Formazione rimaneggiata, come mai tutti questi cambi?
Ho un gruppo e come i giocatori lavorano bene è normale che arrivano alcuni cambi. Sono felice della partita dei “Nuovi”, ma non dimentico che abbiamo fatto tre partite fuori casa ed abbiamo 15 punti, è una bella cosa

Nel secondo tempo vi siete invertiti con Bompard, ha notato qualcosa?
No, non è importnate. La cosa più importnate è la vittoria poerchè questo è un gruppo fantastico. Oggi abbiamo giocato il milgior primo tempo della stagione, va bene cosi

Impressioni dopo la quinta vittoria che la fa entrare nella storia…
L’importnate è entrare nella storia a fine stagione. Per ora è solo un buon inizio

Due parole su Gervinho e Benatia...
Possono segnare tutti i giocatori e questo è bene per la squadra, anche quando ha fatto il dribling Mehdi aveva la possibilità di fermarsi per il rigore, ma aveva voglia di segnare. Questo vuol dire che da il massimo. Gervinho grande partita.

GARCIA A MEDIASET


Insomma questo record?

“Fa piacere ma è più importante entrare nella storia a fine stagione. Abbiamo giocato 5 partite, di cui 3 fuori casa. Il merito va dato ai giocatori, anche stasera. Ho un gruppo fantastico”

 

Il derby non si gioca si vince, il campionato?

“E’ troppo presto per fare un bilancio, lo faremo dopo 10 partite. Per ora è un buon inizio, quello che vedo in campo è buono e importante per il futuro”

Come si traduce scudetto in francese?

“Non ho capito la domanda (ride,ndr)”

L’espulsione?

“Non ho detto niente di scorretto, non è importante era importante la partita e abbiamo fatto, secondo me il miglior primo tempo della stagione”

Si aspettava un gruppo così forte e uniti dopo l’estate?

“Io ho sempre detto che è più importante guardare avanti che indietro. Non voglio guardare la stagione passata e l’estate. E’ vero che in questa squadra ho ragazzi con molto talento. C’è anche uno spirito di gruppo molto alto, è molto importante per il futuro e per la squadra. Dopo 5 partite anche i giocatori che entrano dopo lo fanno con lo spirito giusto, mi è piaciuta la partita di Marquinho, di Borriello e anche l’entrata di Dodò”

Il gol di Benatia simbolo della voglia della squadra di combattere?

“E’ vero, vuol dire che ogni giocatore vuole dare il massimo, ma ha voluto dare ancora di più per segnare”

 

Un’altra vittoria arrivata nel secondo tempo…

“Garcia il lavoro del primo tempo serve sempre nel secondo. Oggi la Samp ha giocato forte con il cuore ma tutto il merito è dei giocatori per la quinta vittoria”

Perchè è stato espulso?

“Non ho detto nulla di scorretto però dobbiamo non dimenticare che abbiamo giocato tre partite su cinque fuori casa e fare il pieno dei punti è una cosa bellissima”

Nella ripresa la Roma ha sofferto senza rischiare troppo, altra grande qualità di questa squadra

“Si è vero però merito di tutta la squadra che difendono bene, però abbiamo giocatori come Morgan Medhi etto Maicon. Sono contento anche della partita di Marquinho, Borriello e Dodo questa rosa da tutto per i propri compagni”

Un momento importante per la Roma, come si gestisce?

“Alcuni mi han detto che siamo entrati nella storia della Roma. La risposta è facile: io preferisco entrare nella storia della Roma a fine stagione. Per il momento è troppo presto per fare un bilancio”

Fonte: Roma Channel

“Questa vittoria è una bella vittoria. Fare il pieno dei punti era molto difficile”

L’estate è stata pesante con cessioni, acquisti in un clima teso. Avrebbe scommesso un euro sul primato in classifica?

“Il merito è dei miei giocatori, perchè lo stato d’animo di questa rosa è fantastico. Loro lavorano bene tutti insieme come si vede nelle immagini, hanno voglia di fare bene per i nostri tifosi. Hanno giocato tutti molto bene anche coloro che entrano nel secondo tempo aiutano la squadra. Questo è molto importante per il futuro”

La Roma subisce poco…

“Penso che è importante difendere insieme e non è solo merito del portiere o della difesa ma di tutta la squadra. Non dimentico che abbiamo sempre vinto con due gol di scarto, vuol dire che abbiamo talento e possiamo segnare in ogni momento. Oggi Benatia ha fatto un bellissimo gol. Si poteva fermare ma ha dato il massimo per fare il gol e questo è il simbolo della mia squadra”

Il suo idolo è stato Platini, ora che lo conosce Totti può insidiare il calciatore francese nel suo cuore?

“Totti è uno dei più grandi giocatori della storia del calcio. Avete visto con che voglia è entrato oggi, ha fatto l’assist per Gervinho. Non è importante adesso entrare nella storia della Roma ma sarà bello farlo alla fine della stagione”

Come ha fatto a trasformare questa squadra e quanto è importante la posizione di De Rossi in aiuto alla difesa?

“Non solo ho giocatori di talento ma anche uomini grandi che hanno uno stato d’animo collettivo e che vogliono lavorare per la felicità dei nostri tifosi. Sicuramente Daniele è un grande giocatore lo ha dimostrato in nazionale. Sono arrivati giocatori di esperienza e di carattere e noi abbiamo bisogno di queste cose”

“Avete visto anche Ljajic che non è di esperienza. Abbiamo bisogno di un’armonia di squadra tra giovani ed esperti”

Come ha fatto a conquistare uno spogliatoio ritenuto molto difficile in cosi poco tempo?

“Penso che era facile entrare in questo spogliatoio perchè tutti i calciatori vogliono essere uguali. Dai giovani a quelli più rappresentativi come Francesco. Il più difficile era convincerli di avere talento e la possibilità di giocare da squadra”ass

Avete festeggiato il derby con Pallotta. E’ vero che avete cantato assieme l’inno della Roma

“E’ passata questa partita. Era una partita fondamentale e la Roma è riuscita a vincerla. Conosco bene l’inno della Roma, lo ascolto nella mia macchina. E’ ancora presto per fare bilanci”

Fonte: Sky Sport