Roma Calcio » AS Roma News » AS ROMA Chierico: “Tanti auguri a Falcao. Questa Roma è difficile da battere”

AS ROMA Chierico: “Tanti auguri a Falcao. Questa Roma è difficile da battere”

Odoacre Chierico, campione d'Italia con la Roma di Nils Liedholm

Odoacre Chierico, campione d’Italia con la Roma di Nils Liedholm

L’ex giocatore della Roma Odoacre Chierico ha parlato durante il programma “1927 La storia siamo noi” in onda sulle frequenze di Radio Manà Sport, approfittando anche per fare gli auguri di buon compleanno al suo compagno di squadra Paulo Roberto Falcao:

“Tanti auguri di cuore a Paulo Roberto Falcao. Un ragazzo splendido. Se potesse tornare indietro sono convinto che tirerebbe quel rigore; è stato un esempio per tutti noi più giovani, sempre e comunque. Lui da uomo vero qual era aveva deciso di non calciare il rigore, non lo so perchè decise cosi”.
“Confermo ancora una volta che non successe nulla negli spogliatoi tra Agostino e Falcao. Quella sera ognuno aveva bisogno di smaltire la delusione la delusione da solo: tornammo con la coda tra le gambe ognuno alla propria abitazione, non fu facile da buttare giù. Ci penso spesso ai rigori contro il Liverpool, anche perchè io avrei dovuto tirare il quinto”.
Trovi qualche somiglianza tra la tua Roma e quella di oggi?
“Beh forse la Roma di oggi è più forte di quella di Viola perchè ha vinto sette partite di fila (ride NDR). Tutti ovviamente ci auguriamo che la Roma possa stare in testa alla classifica al termine della stagione. L’attuale squadra giallorossa sta facendo grandi cose, un ottimo lavoro, sta bene sia fisicamente che moralente”.
“Questa Roma ha grande tecnica individuale, la squadra di Liedholm era una formazione più fisica: il calcio ora è più veloce, basta guardare la gara che hanno fatto i giallorossi a Milano, tutte ripartenze in velocità che hanno fatto male”.
“La Roma oggi è una squadra difficile da battere, grazie anche all’ottimo lavoro che sta svolgendo il mister Rudi Garcia: il francese sta rigenerando il gruppo dopo le difficoltà delle ultime stagioni. I risultati stanno dando ragione a Garcia”.
“Ora non sto lavorando, collaboro ogni tanto con la Roma. Il mio sogno sarebbe lavorare proprio con il club del mio cuore. Tengo troppo a questi colori”.
Fonte: Radio Manà Sport