Roma Calcio » AS Roma News » SERIE A Roma, tris a Milano. Juve e Napoli inseguono

SERIE A Roma, tris a Milano. Juve e Napoli inseguono

Serie A 2013-14

Serie A 2013-14

Neanche l’Inter riesce a rallentare la corsa della Roma che vince a Milano e mantiene il primo posto in classifica a punteggio pieno dopo sette giornate di campionato. I giallorossi risolvono tutto nel primo tempo: vantaggio firmato da Totti con un gran tiro che batte Handanovic, poi lo stesso capitano della Roma realizza il rigore del 2-0. Prima dell’intervallo Florenzi chiude il match al termine di un contropiede ben avviato da Castan. A due punti di distacco dai giallorossi continuano il loro inseguimento Napoli e Juventus. I bianconeri contro il Milan vanno subito sotto ma poi rimontano. Muntari dopo appena 19 secondi segna infatti il gol del vantaggio rossonero, la Juve si riprende dallo choc e pareggia dopo un quarto d’ora con una bella punizione di Pirlo. Nella ripresa Giovinco entra e infila il gol del 2-1, poi Chiellini segna ancora per la Juve prima dell’inutile rete milanista del 3-2 segnata ancora da Muntari. Polemiche a fine gara per qualche colpo proibito non visto dall’arbitro, in particolare un presunto pugno di Mexes a Chiellini. Tutto facile invece per il Napoli che travolge 4-0 il Livorno pur senza Higuain. Le reti di Pandev e Inler avviano il poker azzurro nel primo tempo, mentre nella ripresa i gol di Callejon e Hamsik chiudono una gara senza brividi. Finisce sullo 0-0 la sfida tra Lazio e Fiorentina, ma sono i romani a rimpiangere la mancata vittoria viste le tante occasoni da rete sprecate, anche per la buona forma del portiere toscano Neto. La sorpresa di questa prima parte della stagione è però il neopromosso Verona, che vince 4-1 a Bologna e vola a 13 punti in classifica, davanti a Lazio e Fiorentina e a un solo punto dall’Inter. I veronesi volano anche grazie alle prodezze dell’argentino Iturbe arrivato all’ultimo giorno di mercato: è suo il secondo gol veronese al termine di un’azione personale, dopo il vantaggio che era stato firmato da Cacciatore. Nella ripresa Diamanti riapre su rigore le speranze del Bologna ma ancora Iturbe ispira il gol di Toni e poi Jorginho fa 4-1. Brilla anche l’Udinese, che batte 2-0 il Cagliari con il gol di Danilo e la bella punizione di Di Natale. Bene anche il Parma, che batte 3-1 il Sassuolo, e l’Atalanta che va a vincere 1-0 in casa del Chievo. Il Torino sfiora la vittoria in casa della Sampdoria ma si fa rimontare nel recupero per un rigore realizzato da Eder.

Fonte: Ansa