Roma Calcio » AS Roma News » Non Solo Roma - Notizie delle altre squadre » ESTERO Fuga PSG, inarrestabili Barça e Atletico. Cade il Chelsea di Mourinho

ESTERO Fuga PSG, inarrestabili Barça e Atletico. Cade il Chelsea di Mourinho

Diego Costa

Diego Costa

Week-end ricco di incontri ed appuntamenti nei maggiori campionati europei. Facciamo il riepilogo del fine settimana torneo per torneo:

FRANCIA

Poker indiscutibile del PSG in casa contro il malcapitato Lorient, con protagonista Edinson Cavani autore di una doppietta. I parigini tentano la prima fuga stagionale, vista la sconfitta dei rivali del Monaco, battuti e superati in classifica dal sorprendente Lille. Non esce dalla crisi il Marsiglia che impatta 1-1 sul campo del Rennes.

GERMANIA

E’ scontro a due tra Bayern e Borussia; i bavaresi superano di misura in trasferta l’Hoffenheim, prendendosi molti rischi ma risolvendo la pratica con Muller nel finale. A -1 incalzano i gialloneri che con un tennistico 6-1 liquidano il malcapitato Stoccarda confermando l’ottima vena offensiva. Rallenata il Bayer Leverkusen battuto a sorpresa dal fanalino di coda Braunschweig.

INGHILTERRA

Premier League sempre molto viva, che vede al momento l’Arsenal come leader assoluto. I Gunners battono 2-0 i rivali del Liverpool grazie ai colpi di Cazorla e Ramsey, volano a +5 proprio dai Reds e dal Chelsea di Josè Mourinho, sconfitto in maniera secca e meritata a Newcastle. Settimana positiva per le due squadre di Manchester: lo United vince e convince in trasferta sul campo del Fulham, mentre il City liquida addirittura 7-0 il Norwich. Stop esterno per il Tottenham fermato sullo 0-0 dall’Everton.

SPAGNA

Inarrestabili le corse di Barcellona ed Atletico Madrid, con i catalani che mantengono la prima posizione grazie ad un 1-0 nel derby contro l’Espanyol, gol decisivo di Sanchez. I colchoneros incalzano vincendo per 2-0 sull’Athletic Bilbao. Brividi per il Real Madrid, in vantaggio 3-0 sul campo del Rayo Vallecano, rischia di subire una clamorosa rimonta che si ferma però sul 2-3 finale.

Keivan Karimi