Roma Calcio » AS Roma News » FRANCE FOOTBALL Roma, la legge del centrocampo

FRANCE FOOTBALL Roma, la legge del centrocampo

Il centrocampista giallorosso Daniele De Rossi

Il centrocampista giallorosso Daniele De Rossi

DE ROSSI, LA TORRE DI CONTROLLO – Il centrocampista che veniva da due stagioni difficili, era ambito da diversi club, tra cui il Manchester United. Ma al suo arrivo, Rudi Garcia lo ha messo al centro del progetto. “Gli ho detto che non potevo perderlo all’ultimo momento. Poco prima della partita con il Livorno arrivò la chiamata del Man Utd ma la data per la sua cessione era passata. Daniele De Rossi è ancora essenziale per la difesa, rastrellando e bilanciando la formazione”.

PJANIC, LA CONFERMA – Anche lui è stato vicino alla cessione quest’estate. Al punto da diventare il bersaglio dei tifosi romanisti dopo la finale di Coppa Italia persa contro la Lazio (0-1 lo scorso 26 maggio). Ma le parole di Rudi Garcia lo hanno convinto a restare. Con una nuova iniezione di fiducia, l’ex centrocampista del lione ha preso in mano le redini del gioco. Schierato alla destra tra i tre di centrocampo, il bosniaco partecipa anche alla fase difensiva e si proietta rapido in avanti, solitamente verso Francesco Totti. E quando il capitano giallorosso è uscito per infortunio contro il Napoli, proprio Pjanic è stato il primo a farne le veci, mettendo a segno una splendida doppietta.

STROOTMAN, IL REGOLATORE – Visto dalla Francia, è il giocatore meno conosciuto tra i tre che compongono il centrocampo giallorosso. Ma l’olandese è tutt’altro che un esordiente. A 23 anni, Kevin Strootman è un pilastro della nazionale olandese, di cui ha portato anche la fascia da capitano. “E’ il leader della nuova generazione, parla già molto sul campo”, ha detto Dirt Kuyt lo scorso ottobre. Acquistato dal Psv per una cifra intorno ai 16 milioni di euro, non ha tardato ha dimostrare il proprio valore. Instancabile, schierato a sinistra tra i tre di centrocampo, Strootman ha dimostrato di poter fare qualsiasi cosa, compreso elogiare i propri compagni di reparto. “De Rossi respinge tutto davanti alla difesa, non perde mai il pallone. Pjanic è elegante, trova sempre la giocata giusta. Posso solo che giocar bene con loro. Il nostro è uno dei centrocampi più forti d’Europa”.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Fonte: francefootball.fr