Roma Calcio » AS Roma News » IL MESSAGGERO Sabatini segue D’Ambrosio. Nel mirino i talenti del River Platef

IL MESSAGGERO Sabatini segue D’Ambrosio. Nel mirino i talenti del River Platef

Walter Sabatini

Walter Sabatini

(S. Carina) –  La risposta è attesa per la prossima settimana. Il Torino mette fretta aD’Ambrosio che nei prossimi giorni dovrà rispondere alla proposta di rinnovo (il contratto scade a giugno) del presidente Cairo. L’offerta è sul piatto: quadriennale da 750mila euro a stagione (ora ne guadagna 400mila). La Roma è alla finestra (ma attenzione all’Inter: il terzino è stato chiesto da Mazzarri) anche perché la società granata ha comunicato al calciatore che qualora dovesse rifiutare la proposta, finirà sul mercato (a Ventura piace molto Nico Lopez). L’alternativa a D’Ambrosio rimane Ghoulam del Saint Etienne.

ASSE ROMA-INTER 

Da quello che si preannuncia, quello di gennaio sarà un mercato dove gireranno pochi soldi con i club che proveranno a muoversi cercando di effettuare soprattutto degli scambi. Uno di questi potrebbe portare Marquinho all’Inter e Kuzmanovic alla Roma. Intanto Sabatini in vista della prossima stagione, continua a studiare diversi ragazzi sudamericani. Oltre al vecchio pallino Paredes del Boca Juniors, al d.s. non è sfuggita la situazione finanziaria nella quale versa il River Plate che ha approvato l’ultimo bilancio facendo registrare 366 milioni di pesos di passivo (circa 43 milioni di euro). Nel club dell’amico Passarella (tra l’altro avvistato negli ultimi giorni a Roma, ufficialmente per una visita dal Pontefice) sono diversi i calciatori sotto osservazione. Oltre al difensore Balanta e ai giovaniKranevitter (centrocampista) e Driussi (gioiellino del ’96), c’è sempreLanzini, del quale curiosamente è già stata contemplata «la cessione ad un club estero entro il prossimo esercizio per 33 milioni e 228mila pesos»,l’equivalente di 4 milioni di euro. Sempre in Argentina, altri due talenti sono finiti nel taccuino di Sabatini: si tratta di Correa (San Lorenzo) e soprattutto De Paul (Racing Avellaneda), ala sinistra dal dribbling facile.