Roma Calcio » Rubriche Calcio Roma » Amarcord » MILAN-ROMA Gli ex di turno: Mexes cardine per Spalletti. Borriello e quell’amore mai sbocciato

MILAN-ROMA Gli ex di turno: Mexes cardine per Spalletti. Borriello e quell’amore mai sbocciato

Mexes e Borriello

Mexes e Borriello

Saranno tre gli ex di turno della sfida tra Milan e Roma che si disputerà lunedì sera a San Siro, valida per la sedicesima giornata di campionato. In passato molti importanti calciatori hanno vestito le maglie di entrambe le compagini, sfatando così anche lo storico dualismo tra le due città più importanti d’Italia. Gente come Nordhal, Prati, Ancelotti, Di Bartolomei o Panucci hanno fatto faville sia in rossonero che in giallorosso.

Ad oggi nella rosa della Roma è presente un solo ex milanista, ovvero Marco Borriello, attaccante campano cresciuto nelle giovanili di Milanello. Tra lui e la società meneghina non è mai sbocciato l’amore calcistico, visti i tanti anni in prestito tra Genova, Treviso e Reggio. Solo nella stagione 2009-2010, con Leonardo in panchina, il bomber classe ’82 riuscì ad esprimersi da titolare, totalizzando 29 presenze e 14 reti. Nel complesso, in maglia rossonera Borriello vanta 75 gettoni e 21 gol tra campionato e coppe.

Nel Milan attuale sono invece presenti due ex giallorossi. Il primo è Marco Amelia, portiere classe ’83 romano e romanista, il quale ha effettuato tutto il percorso nel settore giovanile capitolino, entrando anche nella rosa della prima squadra che vinse lo scudetto nel 2001. Per Amelia però non è mai arrivata la soddisfazione dell’esordio in A con la Roma, vista la cessione immediata al Livorno. L’altro ex è Philippe Mexes, centrale francese giunto nella capitale dall’Auxerre nel 2004; il suo trasferimento fu un caso internazionale, visto che la Roma lo ingaggiò sfruttando una presunta clausola di svincolo unilaterale che costò in seguito il blocco del mercato per i giallorossi. Rimasto in giallorosso fino al 2010 e divenuto beniamino dei tifosi romanisti, Mexes fu baluardo della difesa di Luciano Spalletti, tecnico con cui vinse due Coppe nazionali ed una Supercoppa.

Keivan Karimi