Roma Calcio » AS Roma News » Bologna-Roma, le pagelle dell’incontro

Bologna-Roma, le pagelle dell’incontro

Ecco i voti dei giocatori scesi in campo nel match di mercoledì sera per il recupero della prima giornata di campionato

Un’immagine della sfida di ieri sera

BOLOGNA – ROMA PAGELLE / BOLOGNA – I voti dei giallorossi in campo:

STEKELENBURG 6,5: Un paio di buon interventi su conclusioni da fuori area, non deve fare gli straordinari ma continua a dare sicurezza al reparto.

ROSI 6,5: Inizia subito con un’ammonizione che poteva evitarsi; poi cresce con tutta la squadra e gioca da ala fastidiosa e fa vedere ottime progressioni.

JUAN 7: Altra grossa prestazione del centrale brasiliano, perfetto negli anticipi, ma a dire la verità gli avanti rossoblù fanno poco per impensierirlo.

HEINZE 7: Va a braccetto con Juan chiudendo gli spazi agli attaccanti avversari senza affanno; è meno elegante ma la sua presenza si sente sempre.

TADDEI7,5: Prestazione tecnicamente e tatticamente brillante, in più si regala la gioia del primo gol in stagione con un gran destro angolato; ormai è un titolare inamovibile.

DE ROSSI 8: Probabilmente il migliore in campo nella Roma migliore del campionato; è il metronomo della squadra, uno dei fulcri inossidabili, gioca con una sicurezza da veterano. Imprescindibile.

SIMPLICIO 7: Ancora positivo il brasiliano, che sfiora anche il suo secondo gol consecutivo ma Gillet gli si oppone a fine primo tempo; sempre ottimo negli inserimenti senza palla. dall’80’ Viviani s.v.

PJANIC 6,5: Il meno brillante a centrocampo, fatica un pò ad entrare in partita, ma poi si scioglie e regale tocchi di prima e giocate di alta scuola. Luis Enrique lo toglie nel momento migliore. dal 71′ Greco 6: Solito compito utile e brillante per lui.

TOTTI 7,5: Il regista offensivo perfetto: tecnico, mobile, raffinato e generoso. Cosa manca? Il gol. Un pò ci si mette Gillet su una punizione ben calibrata, un pò l’imprecisione in un paio di conclusioni. Ma Totti s’è ripreso la Roma.

LAMELA 6,5: Tanta classe e tanta buona volontà che funzionano benissimo in una Roma che gira al meglio come quella di ieri sera. Avesse più concretezza sarebbe devastante. dal 67′ Bojan 6,5: Si mette a disposizione della squadra tagliando dentro e rientrando a fare pressing con generosità.

OSVALDO 7,5: Il nuovo bomber non si ferma più, per lui è il settimo sigillo in campionato, realizzato con un destro di potenza degno del miglior Batistuta; nel complesso una gara intensa e con pochissimi errori.

LUIS ENRIQUE 7,5: Finalmente non stravolge la formazione e si limita rispetto a Napoli ad inserire Pjanic per Greco. Poi tutto gira come vuole lui: palleggio, possesso di palla, verticalizzazioni quando serve e difesa alta. Meglio di così…

Keivan Karimi