Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Chievo, Capitan Totti lancia i giallorossi: 1-0

Roma-Chievo, Capitan Totti lancia i giallorossi: 1-0

Alla termine della prima frazione di gara i padroni di casa chiudono in vantaggio, grazie ad un rigore impeccabile del numero dieci

Roma-Chievo, incontro valido per la 17esima giornata di serie A

ROMA CHIEVO PRIMO TEMPO / ROMA – Ottimo primo tempo della Roma che, al termine dei primi quarantacinque minuti, chiude in vantaggio per 1-0 contro il Chievo di Domenico Di Carlo. Partono forte i giallorossi con Lamela, il quale al 3′ minuto, dal limite dell’area, scarica in porta ma Sorrentino devia prontamente in calcio d’angolo. Dal successivo corner, altra velenosa conclusione del bosniaco Pjanic e nuova strepitosa respinta del numero uno gialloblu. La Roma è tutta nella metà campo avversaria, spinta anche dall’entusiasmo dei 40.000 presenti oggi allo stadio Olimpico. Al 9′ Bojan viene atterrato da Andreolli: dai venti metri va il capitano Francesco Totti, la barriera però respinge oltre la linea di fondo. La squadra di Luis Enrique colleziona calci d’angolo, battendone ben cinque in appena dodici minuti. Il Chievo cerca di riorganizzarsi dopo la partenza lampo dei padroni di casa, i veronesi ora sono molto più prudenti e la Roma fa fatica a trovare gli spazi necessari. Al 21′ De Rossi illumina Bojan in area di rigore, lo spagnolo si libera di Andreolli e calcia in porta, ma Sorrentino è in stato di grazia e difende al meglio la propria porta. Pochi minuti più tardi si vedono anche gli ospiti con una conclusione di Théréau, Stekelenburg è attento e blocca la sfera. Il Chievo prende ancora coraggio e al 31′ per poco non passa in vantaggio con Paloschi, sfortunato nel mancare l’appuntamento con il pallone per pochissimi centrimetri. Al 32′, però, la svolta: Lamela viene atterrato in area da Frey e l’arbitro Russo decreta il calcio di rigore: dal dischetto va Totti che realizza così il suo primo goal in questa stagione. Il capitano giallorosso, messo dunque alle spalle il lungo digiuno,  è ironico ed espone una maglietta con la scritta “Scusate il ritardo“. I padroni di casa sono scatenati e pochi secondi più tardi sfiorano il raddoppio con Bojan. In chiusura della prima frazione di gara il Chievo prova a reagire con Pellissier, la difesa della Roma è attenta e sventa il pericolo.

Marco Decrestina