Roma Calcio » AS Roma News » Anticipi Serie A, Il Parma vola, Chievo ed Udinese si spartiscono la posta

Anticipi Serie A, Il Parma vola, Chievo ed Udinese si spartiscono la posta

In chiave posti per la partecipazione nelle competizioni europee l’Udinese fa un passo avanti in classifica e vede a due punti la Lazio, che scende in campo domani, mentre il Parma si impone sul Cagliari

Al centro Stefano Okaka

ANTICIPI SERIE A SABATO CHIEVO UDINESE PARMA CAGLIARI / WEB – Negli anticipi del sabato sera ci sono notizie importanti anche in ottica Europa. L’Udinese, infatti, cerca riscatto sul campo dei clivensi di Di Carlo dopo la sconfitta con la Roma. Riscatto però che giunge a metà a causa di un Chievo che costringe Di Natale e compagni al pareggio. Nell’altro match del pomeriggio il Parma si ritaglia tra punti che valgono praticamente la salvezza, inguaiando invece un Cagliari che ora rischia. Ecco il dettaglio degli incontri:

Chievo – Udinese 0-0. Sono i padroni di casa a partire meglio e con Bradley nei primi minuti sfiorano il vantaggio: il tiro del centrocampista statunitense trova il palo. E’ ancora il Chievo nel primo tempo a farsi pericoloso ma trova un grandissimo Handanovic che prima salva su di un diagonale di Cruzado e poi conferma la sua nomea di pararigori, evitando il gol dal dischetto battuto da Thereau. Nel secondo tempo l’Udinese esce fuori, ma Di Natale non trova lo spunto vincente, anche Sorrentino riesce a mettersi in evidenza. Termina con un pareggio che è interessante dal punto di vista Roma.

Parma – Cagliari 3-0. Il Parma vuole trovare i punti per un finale di campionato più tranquillo e li ottiene grazie ad un’ottima prova di Giovinco (che scalpita per la chiamata di Prandelli). E’ proprio lui a guadagnarsi nel primo tempo una punizione che trasforma in gol bucando la barriera e soprendendo Agazzi. Il Cagliari non ha nessuna reazione di rilievo, collezione solo sterili calci d’angolo. Nel secondo tempo Jonathan si invola e viene steso in area: rigore. Floccari va dagli undici metri e trasforma. A pochi minuti dal termine è Okaka, subentrato a Floccari, che supera Agazzi nella corsa e quest’ultimo lo stende provocando la massima punizione. Sul dischetto va Okaka che segna il primo gol in campionato.

 

Sara Mascigrande