Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, Palazzi potrebbe chiamare Conte

Calcioscommesse, Palazzi potrebbe chiamare Conte

Ultime battute dell’inchiesta della procura di Cremona. Domani potrebbe essere il giorno della partita più difficile per l’allenatore juventino

Il tecnico juventino Antonio Conte

CALCIOSCOMMESSE PALAZZI CONTE / CREMONA – Ormai il quadro accusatorio è delineato. Sono gli ultimi giorni di un’inchiesta che ha fatto scandalo (una tra le tante) nel mondo del calcio. Le confessioni ci sono state e gli inquirenti, ora, stanno svolgendo gli ultimi accertamenti. Tuttavia, ci sono da svolgere ancora altri interrogatori. Domani saranno ascoltati i tre calciatori del Livorno, Madonna, Schiattarella e De Lucia a Livorno; mentre Ferrari parlerà a Verona. Per loro si tratta, quindi di audizioni in sede distaccata. Il presidente del Siena, Massimo Mezzaroma, ha chiesto, invece, il rinvio per motivi personali. Gli altri a parlare saranno Massimo Taibi (direttore sportivo), Massimo Melucci (calciatore Piacenza), Fabrizio Garilli (presidente Piacenza), Antonio Bellavista (ex calciatore), Michele Cossato (ex calciatore), Antonio Benfenati (non tesserato). Come riporta il Corriere dello Sport, potrebbe essere sentito anche Antonio Conte, citato dal difensore del Siena, Carobbio, come persona che sapeva delle combine. Ora si è davvero alle battute finali: ad inizio Maggio dovrebbero arrivare i deferimenti.