Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, deferimenti divisi per Serie A, Serie B e Lega Pro

Calcioscommesse, deferimenti divisi per Serie A, Serie B e Lega Pro

Le prime decisioni arriveranno a Maggio e riguarderanno le divisioni minori. Per la Serie A bisognerà attendere l’inizio di Giugno

Il significato del calcioscommesse

CALCIOSCOMMESSE DEFERIMENTI DIVISI SERIE A SERIE B LEGA PRO / WEB – Ci saranno due deferimenti e due processi. Lo ha deciso la Figc d’accordo con il Coni. Come riporta il quotidiano Repubblica, martedì 8 Maggio, il procuratore Stefano Palazzi deferirà circa una trentina di club di Serie B e Lega Pro, oltre ad una cinquantina di tesserati. Tra la fine del mese e gli inizi di Giugno, invece, arriveranno le decisioni sulla Serie A. Previsto lo stralcio per due società che all’epoca dei fatti erano in B, ma che poi sono approdate nella massima serie: Atalanta e Novara. Altri club, some Lecce, Siena e Genoa, rientrerebbero solo nel secondo filone. I bergamaschi hanno in parte pagato già quest’anno, ma rischiano ulteriori punti di penalizzazione per il prossimo (si parla di cifre più basse, però: 2-3 punti).

In Serie B, la classifica attuale potrebbe essere stravolta. In ballo ci sono: Ascoli, Bari, Grosseto, Modena, Albinoleffe (retrocesso), Padova, Verona, Pescara, Livorno, Reggina e Varese. Rischiano, però, anche Crotone, Empoli e Sassuolo. In Lega Pro, invece, sono implicate Salerno, Mantova, Piacenza, Frosinone, Rimini, Cremonese e Monza. Tra i dilettanti, a rischiare sono l’Ancona e la squadra femminile dell’Alto Adige. 

Le ipotesi, di reato, per tutti, vanno dalla lesione della lealtà sportiva all’illecito. I club dovranno rispondere di responsabilità presunta, oggettiva e diretta (quest’ultima qualora fosse coinvolto un dirigente). I tesserati rischiano, invece, la radiazione per aver scommesso o (e in questo caso sarebbe un reato più grave) aver tentato di truccare le gare.