Roma Calcio » AS Roma News » Roma, ecco Alessio Romagnoli, il centrale che studia per diventare il nuovo Nesta

Roma, ecco Alessio Romagnoli, il centrale che studia per diventare il nuovo Nesta

Scopriamo la storia del centrale classe ’95 forse oggi titolare

Alessio Romagnoli

ROMA ALESSIO ROMAGNOLI / ASROMALIVE.IT – Scocca l’ora di Alessio Romagnoli. Il giovanissimo centrale su cui Zeman ha puntato forte già in estate dovrebbe esordire stasera in Roma-Torino, causa le assenze in difesa di Burdisso e Marquinhos. Un predestinato questo ragazzo, dal fisico e dalla mentalità già matura, qualità rare per un giovanotto di neanche 18 anni. Nato ad Anzio il 12 gennaio 1995, Romagnoli è cresciuto nelle giovanili giallorosse, venendo su come uno di quei talenti nati per essere grandi. La dimostrazione già nella scorsa stagione quando Alberto De Rossi, uno che di giovani promesse se ne intende, lo strappa dagli Allievi Nazionali e lo porta in pianta stabile nella sua Primavera, dove non risente della differenza di età con i suoi già maturi compagni. Romagnoli spesso ruba il posto ai due centrali titolari Orchi e Barba, ritagliandosi uno spazio importante nel torneo di Viareggio 2012, venendo addirittura premiato come miglior giovane della competizione. Buono anche l’impatto con la maglia azzurra, visto che il ct dell’Under 17 Zoratto lo considera già un titolare inamovibile. Considerato per caratteristiche fisiche un possibile erede di Alessando Nesta, stasera  potrà esordire tra i grandi, in una gara che di certo non segnerà in modo esagerato il percorso calcistico di Alessio, ma darà forti indicazioni sulle sue abilità.

Keivan Karimi