Roma Calcio » AS Roma News » Roma, l’esordio di Romagnoli

Roma, l’esordio di Romagnoli

Ieri, il giovane difensore non ancora maggiorenne, ha disputato la sua prima partita da professionista

Il difensore della Roma Alessio Romagnoli

ROMA ESORDIO ROMAGNOLI / ASROMALIVE.IT – Il prossimo 12 gennaio Alessio Romagnoli compirà 18 anni. Zeman, ieri, gli ha voluto fare un regalo con un mese esatto d’anticipo: l’esordio da titolare con la maglia giallorossa. Prima partita da professionista, prima volta all’Olimpico e prima volta con la squadra dei grandi.

È stato bellissimo. Aspettavo da tanto questo momento, ma sono stato bravo a farmi trovare pronto. Anche se l’emozione all’inizio è stata davvero forte, poi è passato tutto” sono le parole di Romagnoli riportate quest’oggi dal quotidiano Il Romanista. Il giovane difensore è stato aiutato da un primo tempo in cui la retroguardia romanista ha dovuto fare poco o nulla ma anche da un compagno di reparto autorevole: ”Per fortuna c’era Nicolas ad aiutarmi. Grazie a lui e a tutti gli altri dopo pochi minuti ero già molto sereno. È bello lavorare con compagni più grandi. Sono tutti grandi campioni e posso imparare tanto da loro. In questi mesi ho imparato a rubare con gli occhi, in particolare da Nicolas per le indicazioni e da Castan per la posizione e la gestione della palla”. Insomma, Romagnoli è deciso a battersi per conquistare un posto in questa nuova Roma: ”Sto vivendo un momento molto sereno. Devo e voglio continuare ad essere cosi. Non c’è motivo di cambiare, devo continuare a lavorare bene. Ho ambizione e grandi speranze per l’immediato futuro. Spero di fare la stessa carriera di Marquinhos e spero di avere qualche minuto in più anche in campionato, mi farò trovare pronto”.

A fine gara sono arrivati i complimenti di Zeman: ”Per me ha fatto benissimo, era la prima partita con i grandi. Ha fatto gran parte della gara con grande ordine. Sono convinto che farà strada, sta lavorando con noi dall’inizio”. Poi, le parole del capitano: ”Di solito preferisco parlare di collettivo ma stavolta ci tengo a fare i complimenti a Romagnoli anche perché era all’esordio: è stato molto bravo e sempre lucido”. Insomma, una partita che il giovane centrale non dimenticherà facilmente e questo spiega la sua dedica: ”Dedico l’esordio alla mia famiglia e ai miei amici”.