Roma Calcio » AS Roma News » Serie A, Milan-Parma 2-1: Balotelli e poco altro in attesa del Barcellona

Serie A, Milan-Parma 2-1: Balotelli e poco altro in attesa del Barcellona

Brutto Milan ma ora è terzo in classifica

Milan-Parma

Milan-Parma

SERIE A MILAN PARMA / ASROMALIVE.IT – A San Siro questa sera si sono affrontate due squadre dal momento di forma diverso. Milan in continua crescita, nonostante il pareggio di Cagliari. I rossoneri hanno vinto le ultime cinque partite giocate a San Siro e inseguono il sogno Champions League (aggancerebbero la Lazio al terzo posto in caso di vittoria). Il Parma di Donadoni non sta attraversando un buon momento. Dopo gli ottimi risultati della prima parte del campionato, i crociati sono reduci dal pareggio contro il Genoa e due sconfitte contro Fiorentina e Napoli (unico ko del Tardini) e si trovano in decima posizione. Ecco le formazioni:

MILAN (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Yepes, Zapata, Constant; Nocerino, Montolivo, Muntari; Niang, Balotelli, Boateng

PARMA (4-3-3): Pavarini; Rosi, Coda, Paletta, Mesbah; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany, Amauri, Sansone

Le due squadre danno vita a un primo tempo scialbo, in cui vi sono sì tanti cambi di fronte, ma nessun tiro in porta degno di questo nome. Proprio verso il finale della prima frazione ecco il gol che non ti aspetti, che infatti è un autogol: al 38′ Boateng crossa in area e Paletta anticipa il proprio portiere Pavarini con il pallone che scivola in rete.

La ripresa è decisamente più frizzante, e non era difficile a dir la verità. E’ soprattutto merito del Milan, che forse vuole staccare per un attimo la testa dal Barcellona dato che c’è un’altra Champions league da guadagnarsi sul campo della Serie A. Al 7′ Boateng sfiora il palo alla sinistra di Pavarini con un bel tiro di piatto. Poi vi sono vari tentativi per Balotelli, preludio al gol di Supermario. Al 77′ l’ex attaccante del Manchester City conferma il suo gran bel momento di forma infilando la quarta rete in tre partite, questa volta con un bel calcio di punizione tirato di potenza. Nel finale c’è tempo anche per il gol di Nicola Sansone che al 93’su cross di Biabiany segna il suo ennesimo gol contro le grandi, ma questa volta serve solo per le statistiche.

Milan dunque nel segno di Balotelli, che completa la rimonta e aggancia momentaneamente la Lazio, che però deve giocare lunedì sera a Siena.

Valerio De Santis