Roma Calcio » AS Roma News » INTER-ROMA Curiosità in cifre

INTER-ROMA Curiosità in cifre

inter-romaNumeri da record per Inter e Roma alla vigilia dello scontro diretto in programma sabato sera nell’anticipo di lusso della 7/a giornata di campionato. A San Siro si affrontano due delle 4 formazioni imbattute nella A 2013/14 (come Napoli e Juventus), le due squadre che vantano i migliori attacchi e le migliori difese dopo 6 turni della serie A 2013/14.

In entrambi i casi a primeggiare sono i giallorossi di Rudi Garcia con 17 reti realizzate ed appena 1 gol incassato, ma subito alle spalle della Roma troviamo in ambedue i casi i nerazzurri di Mazzarri, con 16 gol all’attivo e 3 reti subite. Altri numeri interessanti emergono esaminando la distribuzione dei gol segnati dalle due squadre. La Roma è la cooperativa del gol della serie A 2013/14 con 9 calciatori diversi che sono andati in rete almeno una volta: si tratta precisamente di Balzaretti, Benatia, De Rossi, Florenzi, Gervinho, Ljajic, Pjanic, Strootman e Totti. In questa particolare graduatoria segue al secondo posto l’Inter (pari merito con la Fiorentina) con 8 giocatori diversi andati in gol; i nerazzurri in questione sono Alvarez, Cambiasso, Icardi, Jonathan, Milito, Nagatomo, Palacio e Taider. Infine un’ultima curiosità: l’Inter primeggia per numero di reti segnate con giocatori entrati a gara in corso: sono 4 i centri realizzati dai subentranti di Mazzarri, autori Icardi e Milito con 2 centri a testa. In questo caso la Roma è seconda alle spalle dei nerazzurri, con 3 gol realizzati da giocatori entrati in campo a gara in corso: autore di tutte le 3 reti giallorosse Ljajic. In ultimo squadre più prolifiche nelle riprese: dopo 6 turni sono 12 i gol nerazzurri nei secondi tempi, 14 quelli giallorossi.

La Roma non subisce gol da 321′: ultima – ed unica – rete subita da Biabiany al 39′ di Parma-Roma 1-3 del 16 settembre scorso. Poi si sommano i 59′ restanti del «Tardini», le due gare, entrambe vinte 2-0 dai giallorossi, su Lazio (in casa) e Sampdoria (a Marassi) e quella in casa sul Bologna (5-0).

Fonte: Football Data -ansa