Diario del giorno: ultimatum allo sceicco. Aperto un fascicolo dalla procura.

Perrotta e Destro parlano al liceo Mamiani

Andreazzoli
Andreazzoli

DIARIO DEL GIORNO / ASROMALIVE.IT – Il giorno successivo la vittoria sull’Atalanta il tecnico giallorosso è tornato a parlare proprio della gara dell’Atleti Azzurri d’Italia: “Abbiamo raggiunto un risultato importante in un ambiente che forse non era l’ideale per noi, sia per le qualita’ e le caratteristiche dell’Atalanta, sia per le condizioni del terreno di gioco che sono diventate proibitive“. Andreazzoli ha poi parlato anche di Stekelenburg e De Rossi: “Conoscevo benissimo quali erano i problemi da risolvere, ho messo mano a questi problemi e abbiamo creato un bel gruppo di lavoro, tutti mi stanno aiutando, anche il pubblico romano. E qualcosa ha cominciato a muoversi. E’ una squadra di assoluto valore. Se abbiamo vinto con la Juventus e’ stato anche grazie alla parata importantissima di Stekelenburg sulla punizione di Pirlo ma anche nella gara di ieri ha avuto occasioni per mettersi in mostra. De Rossi ha invece bisogno di tempo, non e’ stato bene fisicamente e nel calcio moderno, se non sei al top, puoi esprimerti in maniera relativa. Fra 2-3 settimane tornera’ a essere il campione che e’ sempre stato“. Intanto la squadra tornera ad allenarsi domani pomeriggio alle 15.30.

Continua a tenere banco la situazione relativa al possibile ingresso dello sceicco Al Qaddumi all’interno dei quadri dirigenziali della Roma. Nel frattempo il club fa sapere, attraverso un comunicato ufficiale, che “il termine ultimo per il versamento del corrispettivo da parte del Potenziale Partner è il 14 Marzo 2013, e la Procura di Roma ha aperto un fascicolo sulla trattativa e ha chiesto alla Consob una relazione sull’attivita’ di vigilanza svolta a fronte dell’anomalo andamento del titolo in borsa, più volte sospeso per eccesso di rialzo. Titolo che oggi ha subito una forte battuta di arresto: al termine della chiusura delle contrattazioni ha registrato un ribasso del 5,2%. Intanto , nella giornata odierna, lo sceicco è stato avvistato presso un importante studio legale tributario internazionale di chiarissima fama.

Simone Perrotta e Mattia Destro professori per un giorno contro il cancro. I due giocatori della Roma hanno partecipato al tour nazionale di oncologi e calciatori, dal titolo‘Non fare autogol‘, che oggi fa tappa a Roma. L’evento, promosso da AiomFondazione AiomPresidenza del ConsiglioConiFigc, si è tenuto presso lo storico liceo classico Mamiani. Perrotta ha esordito: “Mi sento bene. La squadra ha grandi motivazioni e puntiamo all’Europa. Andreazzoli? Ci sa fare”. Destro ha parlato del suo infortunio: “Torno tra un mese e spero di esserci al derby e nella semifinale di Coppa Italia. Volevo fortemente la Roma, quando tornerò dimostrerò il mio valore.

Non era mia intenzione attaccare mister Zeman, che oltretutto auguro ogni bene, mi dispiace se venga interpretato in questo senso!“, è stato questo il messaggio lanciato da Miralem Pjanic nei confronti del suo ex allenatore.