REPUBBLICA.IT Roma vicina a Salah, ma la Fiorentina non demorde

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41
Mohamed Salah
Mohamed Salah

(M. Pinci) – Mohamed Salah è ad un passo dalla Roma. Anzi, virtualmente è della Roma. Già, virtualmente, perché, in realtà, la Fiorentina ancora non s’è rassegnata all’idea di perderlo senza guadagnarne nulla. i viola, infatti, continuano a fare pressioni a cadenza quasi quotidiana. 

I dirigenti del club viola sono convinti di avere in mano documenti sufficienti a bloccare il trasferimento o in ogni caso a mettere il giocatore in condizione di essere squalificato, e lo hanno detto ai vertici della Roma, che non sembrano, però, troppo preoccupati. Anche durante i tanti colloqui con l’avvocato del calciatore, Remy Abbas, Sabatini si è convinto di come il giocatore sia a tutti gli effetti tornato in mano al Chelsea.

I blues, però, fino ad oggi, hanno preferito non prendere posizione, almeno pubblicamente: almeno non ha fornito alla Fiorentina la sponda che i viola speravano di trovare. Né fino a oggi ha acconsentito a concedere un “risarcimento” tecnico: Paulo Sousa avrebbe gradito il giovane centravanti Solanke, ma il Chelsea non lo vuole accontentare

Anche per questo i viola continuano a minacciare di seguire le vie legali impugnando il contratto firmato con Salah e depositato alla Federcalcio. Insomma, la battaglia è uscita dalle pagine dei giornali ma ha continuato ad agitarsi in modo sotterraneo. La Roma pare intenzionata ad andare per la propria strada, la Fiorentina idem. E il rischio ogni ora più concreto è che la vicenda non si esaurisca con il trasferimento dell’egiziano in giallorosso. Lo conferma anche il presidente dei viola Mario Cognini: “La vicenda Salah? I nostri legali che se ne stanno occupando insieme a quelli del Chelsea, non posso dire altro”. Il resto lo dirà la storia.